Mercoledì 13 gennaio, dalle 19 in poi, alcuni compagni belgi saranno all’Asilo Occupato per discutere dell’esperienza di lotta (in corso) contro la costruzione di una maxi prigione a Bruxelles.

Lo Stato belga ha infatti in programma di costruire una decina di nuove prigioni sul suo territorio, la più grande a Bruxelles. Questo maxi carcere, di 1200 posti, ospiterà un tribunale, un complesso psichiatrico, un reparto per minori, uno per donne con i loro figli, varie sezioni maschili differenziate tra lunghe e brevi condanne.
Negli ultimi tre anni è nata una lotta contro questo progetto, in diversi quartieri della città. Una lotta che attraverso l’autorganizzazione e l’azione diretta tenta di mettere i bastoni tra le ruote a tutto ciò che partecipa alla costruzione di questo carcere, e di infrangere la rassegnazione quotidiana.

Se vuoi arrivare preparato, ecco alcuni materiali sulla lotta contro la costruzione della cittadella carceraria:
Aria! Attorno alla lotta contro la costruzione di una maxi prigione a Bruxelles [Febbraio 2015]
.
Fuoco alla maxi prigione [Luglio 2015], in francese, inglese, spagnolo.

Ore 19: aperitivo
Ore 20: proiezione filmato sulla lotta contro la costruzione del maxi carcere
A seguire dibattito

Mercoledì 13 gennaio 2016
Asilo Occupato, via Alessandria 12, Torino

 Scarica, stampa e diffondi il manifesto dell’iniziativa.

macerie @ Gennaio 9, 2016

 

Sorgente: Un invito | Macerie

Comments are closed.