Turi_NicolaTuri, il pacifista NO TAV da oltre 48 ore in cima ad un cedro ormai morto ad un’altezza di quasi 30 metri, è sceso questo pomeriggio, intorno alle 18, all’arrivo di Don Ciotti, una presenza richiesta proprio dallo stesso Turi. Dopo 5 giorni di digiuno e 3 giorni senz’acqua, le sue condizioni stavano peggiorando, come ha evidenziato nel messaggio che ha scritto oggi per i compagni che l’assistevano al presidio di fronte alla centrale, segnalando un deterioramento del suo stato psicofisico.

Don Ciotti ha raggiunto la cima del cedro attraverso la scala mobile del mezzo dei VVFF presente sul posto. Non appena il cestello si è avvicinato alla punta dell’albero Turi ha iniziato a sporgere gli oggetti che aveva con sé, senza alcuna esitazione. Segno che aveva maturato la decisione di scendere già prima dell’arrivo di Don Ciotti. Dopo essersi assicurato che tutto il suo materiale, rigorosamente in fibra naturale, era al sicuro, Turi ha iniziato la discesa rifiutandosi di salire nel cestello. Ramo dopo ramo, con forza e agilità, è tornato a terra, balzando sul grande cuscino predisposto dai VVFF ai piedi dell’albero, e poi ripercorrendo il muretto per superare il filo spinato ed oltrepassare così il cancello, sempre chiuso e custodito dalle forze dell’ordine.

Raggiunti i compagni ha afferrato una bandiera NO TAV e l’ha mostrata con grande orgoglio, poi è stato il momento dei grandi abbracci, tra digiunanti e non, amici, compagni, fratelli NO TAV.

Un breve messaggio, un ringraziamento a Don Ciotti, che ha poi preso la parola per ricordare, pur non entrando nel merito della questione TAV/NOTAV, che le grandi opere vanno fatte sempre rispettando alcuni requisiti fondamentali, il concetto di priorità, il rispetto dell’ambiente e della volontà della cittadinanza, e qui questi requisiti non sono stati rispettati.

 

NicolaDigiunoTuri è determinato a proseguire il digiuno, così come Nicola, Stefano, e decine  di attivisti che si sono uniti a questa forma di lotta non violenta, non solo in Valsusa, ma in tutta Italia.

 

Qui il video della diretta streaming mandata sul canale USTREAM TG NO TAV MADDALENA il 6 agosto 2011:

Video streaming by Ustream
TG NO TAV MADDALENA

 

Presidio Giornalistico Indipendente della Maddalena

Comments are closed.