Trasta – Ruspa a fuoco nel cantiere Tav. L’attentato rivendicato dagli anarchici | Liguria | Genova | Il Secolo XIX.

Genova – Raid incendiario la scorsa notte nel cantiere di Trasta per i lavori ferroviari del Terzo Valico. Vandali hanno dato alle fiamme una ruspa danneggiandola parzialmente. La rivendicazione dell’attentato è avvenuta ieri sul sito «Informa-Azione di matrice anarchica «Incendiato bloccomotore di un escavatore – viene scritto – in difesa della terra con ogni possibile mezzo».

Sull’accaduto indaga la Digos. Il reato ipotizzato è quello di sabotaggio. Secondo quanto ricostruito, ad essere incendiato è stato un mezzo di una ditta che lavora in subappalto per la Cociv, l’ azienda incaricata dei lavori. Indagini sono in corso per riuscire a risalire agli autori. Sempre sullo stesso sito è stato rivendicato dalla componente anarchica l’attentato incendiario contro lo sportello bancomat di corso Firenze dato alle fiamme la notte scorsa. Nel documento si fa riferimento ad un gesto di solidarietà compiuto nei confronti dei quattro compagni condannati a Roma a pene severe per gli scontri e i disordini avvenuti il 15 ottobre 2011 nella Capitale.

Fonte: http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2015/05/21/ARxDUeWE-attentato_rivendicato_anarchici.shtml

 

Comments are closed.