Dopo la serata informativa del 15 febbraio a Torrazza Piemonte, sul tema “Buchi, cave e movimento terra tra mafie ambientali e omertà politiche” con Christian Abbondanza  , il giorno dopo una passeggiata in Via Gramsci, tra le ville di Rocco Schirippa, dei Modafferi, e dei Trunfio. La villa di Schirippa è stata oggetto di più sequestri e confische (1994,1998) ma, per ricorsi al Consiglio di Stato a tutt’oggi la villa è nella disponibilità della famiglia. Mentre per chi non riesce a pagare l’affitto in una casa popolare lo sgombero è ormai certo.


Qui un articolo sul rapporto mafie – capitalismo

Redazione – TgMaddalena.it

Comments are closed.