GENOVA. 18 GEN. Una ruspa è stata distrutta da un rogo stanotte nel cantiere Cociv del Terzo Valico a Borzoli. Secondo una prima ricostruzione, qualcuno ha scavalcato le recinzioni e ha dato alle fiamme il mezzo parcheggiato nel piazzale. E’ l’ultimo dei blitz, che hanno nel mirino i lavori per la linea ferroviaria veloce alle spalle di Genova.

Sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia scientifica e la Digos, che sta indagando sul fatto. Dai primi accertamenti, s’ipotizza un’azione di anarchici antagonisti, anche perché il movimento ufficiale NoTav ha preso le distanze dall’accaduto. Nei mesi scorsi un sabotaggio a Trasta era stato rivendicato dagli anarchici.

Sorgente: Sabotaggio al Terzo Valico: ruspa data alle fiamme

This article has 2 comments

  1. No Tav | Genova – Sabotate due ruspe in cantiere Terzo Valico

    Riceviamo da mail anonima e diffondiamo:

    GENOVA: Sabotate 2
    ruspe x la realizzazione del terzo valico, una è stata data alle fiamme
    e nell’altra gli è stato ostruito il motore con della sabbia. Che il
    sabotaggio continui ad essere pratica quotidiana di ogni sincero amante
    della Terra, tutto il resto è noia.
    QUELLI CHE IL COCIV NON LO PAGANO MA GLIELA FANNO PAGARE
    http://www.informa-azione.info/no_tav_genova_sabotate_due_ruspe_in_cantiere_terzo_valico

  2. Da un bel po’ il sig. Notav o se preferite il mov notav ha come modalità la DISSOCIAZIONE e LA DELAZIONE…il che vuol dire che il movimento è finito…del resto i fatti parlano i capi e capetti ormai buona oarte del lavoro l’hanno eseguito hanno fatto si che i sug. SITAF lavorassero al Frejus indisturbati. Ora la parola alle compensazioni con delega totale ai PD/MOV 5 STELLE a Plano/scibona passando da Perino e soci in affari…vergogna!