ABunkerOperaio alle dipendenze della Venaus scarl, non vuole essere ripreso, il PM chiede di indicare sulla cartina, con la griglia, dove si trovava quella nota “ero nel capannone dell’officina” (cerca di indicare sulla mappa indicando lettere/numeri). Si trovava all’interno del capannone. “Ho sentito spari e cercavo di nascondermi, quando mi sono affacciato ho visto il compressore che s’era incendiato e ho cercato di andare avanti ma in quella confusione ho cercato di scappare le dico la verità perché c’erano fuochi da tutte le parti
PM Sentiva rumori di spari
Teste si, gli spari c’erano, c’erano dei botti e il fuoco al compressore che portava del fumo in galleria
PM Vedeva altre fiamme?
Teste no solo quello del compressore. Io sono uscito e sono andato alle spalle del capannone poi sono scappato e sono andato nella mensa e nelle sale uffici, mi sono trattenuto li’ per 20 minuti, ma non ho visto nessuno, non si vedeva niente era buio poi pure la polizia ha lanciato lacrimogeni per cercare di e poi me ne sono andato.
La difesa non ha domande.

Lungu Stefano, nato in Romania.Dipendente presso la Martina, carpentiere.
PM Da quanto lavora presso la Martina?
Teste due anni.
La notte del 13-14 maggio era al cantiere, sopra al cancello 5 dove c’è il magazzino edile, il PM chiede di indicare il punto esatto (E7).
PM Cos’è accaduto che lei ricordi?
Teste ero dentro, ho sentito dei botti, dei rumori, siamo usciti e c’erano un po’ di Carabinieri e tutti quanti che han cominciato….
PM Lei cos’ha fatto quando ha sentito i botti?
Teste sono uscito sotto verso l’area del cantiere, li’ ho trovato un cantiere, il meccanico che era li e con lui guardavamo.. io ero col camion, il camioncino della ditta che giravo, mi son fermato li perché ho visto gente che buttava delle bottiglie, poi c’era il compressore che ad un certo punto ha preso fuoco, c’era il capo cantiere che cercava di spegnerlo ma ormai non c’era più niente da fare… c’era qualcuno incappucciato, da lontano non… non è che sono stato vicino li’
PM Può indicarci sulla cartina dove vedeva queste persone?
Teste G5
PM Quindi erano all’interno del cantiere queste persone?
Teste si, sopra dove c’è la ringhiera, c’è un cancello, 8bis
PM Quindi erano riusciti ad entrare nel cantiere
Teste si, allora io chiamando il numero che avevamo per le emergenze non rispondeva nessuno ma il meccanico mi ha detto che i ragazzi stanno uscendo perché io non sono andato dentro..
PM Oltre al fuoco del compressore ha visto altri fuochi nel cantiere?
Teste: qualcosa hanno sparato, hanno buttato qualche bottiglia proprio li’ dove siamo noi, però non mi ricordo se erano fuochi o avevano delle cose in mano, non mi ricordo più
PM Da dove si trovava ha visto operai entrare o uscire dalla galleria?
Teste non ci ho fatto caso, li ho visti venire in qua….
PM Stavano scappando?
Teste si, stavano venendo verso di noi, gli operai
Avv.Novaro: Con chi era lei nel momento in cui ha iniziato a sentire gli scoppi? Ha detto “siamo usciti” e poi ha detto di essere andato con un camioncino
Teste no, sono uscito perché il turno l’ho fatto da solo… poi sono andato col camioncino nella curva, nella zona all’inizio cantiere (avv chiede di indicare punto nella cartina) L7 più o meno questa zona qua, sempre sotto al ponte, L7-I6 perché ho lasciato il camioncino più giù poi a piedi son venuto qui, e ho incontrato il collega meccanico, non ricordo il nome, il ragazzo che è venuto prima.
Avv.Losco: quanto tempo ha impiegato col camioncino per arrivare nella postazione che ci ha appena indicato?
Teste tra prendere il camioncino e andare giù qualche minuto…
Avv Losco: Quando lei è arrivato ha visto se erano presenti carabinieri o polizia?
Teste si ora non mi ricordo erano già sopra la postazione mia
Avv si ricorda se hanno lanciato dei lacrimogeni?
Teste li’ no, sotto, nel piazzale, sparatorie ci sono state ma non so se era fumo dei lacrimogeni, c’era del fumo perché il compressore era già in fiamme, ma adesso io..
Avv ma lei ha visto se sparavano dei lacrimogeni?
Teste ah quello io non ci ho fatto… perché son scappato e son andato alla control room
Avv quindi com’era la visibilità che lei aveva dal suo posto nel piazzale?
Teste lontano cosi’ si vedeva, perché ci sono le luci, si vede, ma adesso non so.. fino all’ingresso li’ si vedeva, non è. quando poi c’era il fumo non si vedeva più, si vedeva appena, non era che non riesci a distinguere le persone però era un fumo
Avv lei ha detto che dopo è scappato, dov’è andato?
Teste nella zona della control room, gli operai son rimasti qualcuno sotto, qualcuno poi è andato di là non so, non ricordo.
PM Dal punto in cui si trovava lei all’inizio all’imbocco della galleria il terreno è pianeggiante?
Teste no, è in discesa
PM Quindi lei si trovava più in alto
Teste si
Presidente: quindi lei ha visto molto fumo e non è in grado di dire…
Teste non so, hanno sparato, ho visto molto fumo
Presidente Lei parlava di bottiglie, no? naturalmente incendiarie no?
Teste si, bottiglie col fuoco…
Presidente si vedeva… si, finché poi è salito il fumo (si) ma non sà dire se sono stati sparati anche lacrimogeni?
Teste non ci ho fatto caso…. poi magari il fumo si sente, di bruciava il naso, ma penso sempre lacrimogeni, fumo, non so adesso… era un fumo acre che pizzicava pure, mai sentito, prima volta che l’ho sentito, non saprei dire qual era l’origine, magari fumo di batterie….

Viene chiamato il teste Curcio Pietro, minatore.Lavora presso la Venaus scarl da due anni, presso il cantiere di Chiomonte. Faceva il turno di notte, si trovava a 120-130 metri dall’imbocco, all’interno della galleria. Quella notte era appena entrata la macchina che stavamo gettando… (?), era appena entrata la macchina e l’operatore ci faceva segno di guardare fuori perché abbiamo visto questo fuoco, c’era la ventilazione che si stava incendiando, un compressore sulla parte destra anche che era incendiato,
PM Dentro la galleria cosa vedeva?
Teste fuoco, solo fuoco, fiamme…
PM All’imbocco della galleria?
Teste fuori dall’imbocco della galleria
PM E l’areazione? Prendeva fuoco l’areazione?
Teste c’era l’areazione, quella che ci porta l’aria sana destra, sulla parte destra entrava aria pulita ma quella sera entrava fumo perché era incendiata anche quella li’, c’era roba di gomma che era andata a fuoco, allora io siccome sono responsabile della squadra ho detto ai ragazzi di stare fermi, sono uscito e c’era l’estintore nel punto di sicurezza e ho iniziato a spegnere la ventilazione perché la prima cosa da fare era mettere in salvo la squadra, poi sono arrivati subito i ragazzi, abbiamo spento tutto quanto
PM Senza quel tipo di intervento cosa sarebbe accaduto nella galleria?
DIFESA: Opposizione alla domanda
PM Quali erano i suoi compiti?
Teste proteggere la squadra, mettere in sicurezza la squadra, quello è il mio compito, anche sui lavori che facciamo
PM Poi siete riusciti a uscire tutti?
Teste si, dopo siamo usciti tutti perché per fortuna siamo usciti tutti…
PM In quanto tempo siete usciti?
Teste roba di due o tre minuti io ero già li fuori, sul piazzale
PM Nel piazzale cos’ha visto in quel punto?
Teste sul piazzale ho visto il fuoco, c’era il compressore che bruciava, dall’altra parte c’era la ventilazione che ci portava l’aria sana e io ho iniziato a spegnere con l’estintore la ventilazione
PM Oltre al fuoco del compressore c’erano altri fuochi quando lei è uscito?
Teste si, c’era una macchina a fianco che stava iniziando a bruciare perché era vicina al compressore ma non era ancora….
PM Ricorda nel piazzale altri oggetti o altre cose che si trovavano li’?
Teste altri oggetti, quelle bottiglie buttate da… bottiglie non so come le chiamano, il nome specifico, che mettono dentro della benzina…
PResidente: si chiamano molotov
Teste si, c’erano le tracce per terra
PM C’erano altri fuochi accesi?
Teste no, sopra, c’era qualcosa sopra ma…
PM Perché il 18 settembre 2013 lei fece riferimento a più rovi che bruciavano sulla terra nuda
Teste si, erano bottiglie che erano arrivate per terra che ancora bruciavano
PM Non ho altre domande.
Avv Novaro Lei è dipendente della Venaus SCARL?
Teste si
Avv era dipendente anche della CMC in passato?
Teste no, della CMC no….. arrivavo dalla scarl
Presidente la Venaus è una cooperativa no?
Teste si, un consorzio
Avv lei ha parlato di una macchina che sarebbe entrata nella galleria
Teste si, una betoniera che porta dentro il cemento
Avv e poco dopo l’ingresso della macchina ha visto dei bagliori? O dei rumori?
Teste il rumore io non l’ho sentito, già la macchina fa rumore, ma l’operatore siccome entrava in retromarcia lui ha visto vedendo fuori, lui mi faceva segno “guarda fuori” e io dopo ho guardato fuori e sono scappato via….
Avv è corso a vedere cos’è successo?
Teste subito no, ma dopo un minuto… mi son messo fuori che magari si era incendiato qualcosa di elettrico non mi sono reso conto
Avv lei ha detto che quando è uscito ha visto una macchina che ha preso fuoco non si ricorda di chi era?
Teste credo fosse una macchina della Geomont, un’altra impresa subappaltatrice che c’erano dentro persone che lavoravano ed era li’ parcheggiata appena più avanti del compressore
Avv lei ha visto qualcuno che la spostava?
Teste si, dopo che abbiamo iniziato a spegnerla, ma solo il cofano davanti, poi l’hanno spostata… sul cofano c’erano piccole fiamme
PResidente: un inizio di incendio
Teste esatto, si, e l’hanno spostata indietro
Avv quando lei è uscito sul piazzale c’erano già le forze dell’ordine?
Teste si
Avv e lei ha parlato con le fdo?
Teste dopo, quando abbiamo iniziato a capire cos’era successo.
PM Senta  l’impianto di ventilazione ha preso anche fuoco?
Teste la ventilazione, il tubo in gomma no, però dove c’è il motore, diciamo, sotto.. li’ per terra c’era della roba che bruciava, gomma e roba del genere che aspirava il fumo e lo portava dentro.
Presidente: ma è una specie di ventilatore..?
Teste si, aspira aria e la butta dentro, li’ c’era qualcosa che bruciava e quindi portava fumo dentro
Avv Losco: Se non ho capito male quindi bruciavano masserizie, oggetti vicino a questo impianto, giusto?
Teste si, c’era questa roba qua…
Avv voi avete spento questi oggetti?
Teste si, abbiamo spento con l’estintore, siamo andati li’ perché li’ è dove si faceva la copertura, il tubo dell’areazione non aveva preso fuoco ma sotto..
Avv prima ha fatto un accenno alla macchina che è stata spostata, mentre qualcuno si impegnava o lei stesso a spegnere il compressore?
Teste si, in quel momento che io spegnevo il compressore qualcuno ha spostato la macchina
Avv si ricorda che tipo di macchina fosse?
Teste dovrebbe essere una macchina… un furgone….
Av un pickup?
Teste si, un pickup bianco
Presidente lei è responsabile di una squadra di quante persone?
Teste in quel momento li’ eravamo 8-9 persone
Avv Pelazza: in che direzione la polizia sparava i lacrimogeni?
Teste sopra, dalla parte di sopra
Avv anche sull’imbocco della galleria’
Teste si…
Presidente: sopra o dentro?
Teste sopra…
Avv Ho chiesto in che direzione perché il teste ha detto che “hanno iniziato a sparare lacrimogeni nella parte alta della galleria”… c’era molto fumo per i lacrimogeni?
Teste beh, li poi….
Presidente: Abbiamo capito che c’erano 7-8 uomini nella squadra.

Teste Garofalo (non c’è). Viene chiamato Angotti, ma non c’è. Viene chiamato il teste Bivol.
Bivol Alessandro, nato in Moldavia, lavora in galleria, dal marzo 2013. Quella notte era al cantiere di Chiomonte, in galleria, stavano montando la struttura di ferro per gettare il calcestruzzo.
Teste erano più o meno le tre di mattina quando entrava la betoniera in galleria, che ci siamo accorti quando la macchina entrava, non ricordo bene se era già arrivata  o no, fuori dalla galleria s’è visto il fuoco, incendio, fiamme… quello che ho visto, fiamme fuori dalla galleria
PM Quanto erano alte?
Teste diciamo un metro, più o meno, non lo so, bruciava qualcosa proprio all’imbocco quando ho visto io fuori dalla galleria c’era qualcosa che bruciava, sembrava strano perché non c’era niente davanti all’imbocco, all’inizio non ho capito cosa stava succedendo. A quel punto sono rimasto un po’ ancora poi ho cercato di uscire fuori, devo parlare solo per me… un gruppo di noi non so se eravamo tutti o no siamo arrivati quasi fuori, in quel momento c’era tanto fumo, siamo tornati un po’ indietro, abbiamo aspettato ancora un po’ ma in galleria c’era tanto fumo… il fumo entrava in galleria da un ventolino che soffia aria in galleria e quello che bruciava fuori il fumo entrava dentro
PM Lei aveva problemi di respirazione?
Teste si, si….
PM Non riuscivate a uscire per la presenza di fiamme?
Teste per la prima volta si perché c’erano fiamme poi si sentivano botti, sembrava un po’ capodanno
PM Ma lei a quel punto ha capito cosa stava accadendo?
Teste si, qualcuno ha detto che qualcuno stava buttando là fuori bottiglie di benzina o qualcosa del genere, io poi sono riuscito a uscire e ho visto sulla destra un compressore che stava bruciando con le fiamme alte, c’era un altro compressore…. un incendio un fuoco, anche se mi ricordo bene, c’è Pietro che è andato a tirare fuori gli stracci bruciati, mi ricordo che sul ventolino bruciava un telo e ho spostato un po’ le fiamme
PM Nel frattempo erano intervenuti polizia, carabinieri, esercito?
Teste no, in quel momento no, i poliziotti c’erano ma non ricordo bene
PM Ha visto cosa stavano facendo i poliziotti?
Teste no
PM poi siete ritornati nel cunicolo?
Teste no, siamo scesi giu’ alle baracche dove c’erano gli spogliatoi, siamo stati li’ un po’ e forse i poliziotti c’erano prima non mi ricordo
PM In quella zona il cantiere è illuminato, fuori dalla galleria, il piazzale?
Teste si, si vede bene però con quel fumo là non è che si vedeva tanto perché c’era tanto fumo
PM Aveva invaso tutta la zona
Teste si, poi c’era un fumo che ti bruciava gli occhi… non so.

Avv. Losco: Dopo quello che è successo lei è tornato a continuare il getto di calcestruzzo nel tunnel?
Teste si, dopo che i poliziotti che sono tornati indietro erano là con le pompe che spegnevano e poi siamo tornati dentro, non so dopo quanto, forse più di un’ora, non ricordo bene, siamo tornati anche con gli altri, non so dirle se tutti, qualcuno mi sa che è rimasto fuori, ha detto “io non vado più dentro”, sicuramente qualcuno è rimasto fuori, ma i lavori sono continuati, il lavoro che avevamo da fare l’abbiamo fatto.
PM Qualcuno è rimasto fuori, ricorda chi?
Teste no, non ricordo, ha detto “io non vado dentro”, mi ricordo che c’era Curcio Pietro che diceva “no, dobbiamo farlo” ma qualcuno è rimasto fuori.

Viene chiamato il teste BORGIS. Assente. Viene chiamato il teste Cafà.

Cafà Roberto, operaio, di Gela. Lavora presso la Venaus scarl da febbraio del 2013. Quella notte era presso il cantiere, dentro la galleria geognostica, avevamo finito di mettere il ferro stavamo gettando la base di sotto, io ero girato verso la galleria ma ho sentito i miei compagni che qualcuno vedeva il fumo dietro, sono corso e abbiamo sentito spari, botti, e abbiamo poi visto che c’era fuoco nel compressore, abbiamo preso l’estintore per spegnere ma non siamo riusciti, un altro ragazzo è uscito perché si stava incendiando qualcosa, poi è entrato del fumo dalla ventila perché si è bruciato qualcosa di plastica, non so cosa, il fumo del compressore forse e l’aria della zona entrava nella galleria ed era brutta da respirare e a quel punto siamo dovuti uscire di corsa scappando. Il compressore era abbastanza… che si stava…. poi c’erano bottiglie con la benzina e c’era di tutto quella sera

PM Quindi non potevate uscire per la presenza delle fiamme?

Teste oltre le fiamme c’era di tutto, tiravano di tutto… poi ho visto che c’erano degli agenti che si muovevano, ma sono fuggito giù verso il basso, verso le baracche che ci sono giù dove avevamo noi gli spogliatoiPM Poi avete ripreso il lavoro più tardi?
Teste No, no… ah si…. poi siamo rientrati un’oretta fuori, poi siamo rientrati…
PM Quando è uscito fuori quanti punti di fiamma ricorda?
Teste almeno 3,4 perché pure un altro compressore stava ma sono riusciti a spegnerlo, pero’ il doso più grosso era quello sulla destra che stava prendendo fuoco.

Entra il teste successivo. Il Presidente chiede se è in grado di leggere l’ìtaliano o se ha bisogno d’aiuto. Fa presente che il testimone deve essere sincero, e dire la verità. El Asham , marocchino, dipendente della Geomont, operaio, “erano due Geomont, una è fallita, l’altra si è aperta ,da quando si è aperta la nuova GEOMONT io sono li, dal 26 marzo 2011. Quella notte ero li’, mi occupavo dell’impianto per pompare il cemento.

PM Se ci può indicare sulla mappa dove si trovava…

Teste Mi trovavo in H3, preparavo il cemento, all’imbocco. Lavoravo… sentivo petardi, fuoco, quando ho parlato con miei amici ma giorno li’ mai visto in mia vita, fuoco dappertutto, io c’ero alla radio, gli altri colleghi sentono solo me che sono alla galleria 150 metri più o meno, poi mi parlavo che dovevo uscire che c’è fuoco di qua, loro staccato tutto e sono usciti, io vedo solo petardi e fuoco che scende del cielo, saranno petardi, molotov, non lo so…
PM Vedeva delle fiamme?
Teste si, si, dal cielo scendevano per terra
PM In che zona le vedeva le fiamme?
Teste: io li’ vedo tutto il cantiere più o meno perché io non ero dentro la galleria, ero fuori
PM Si ma quindi dov’erano le fiamme rispetto a dove si trovava lei?
Teste dove c’è il compressore, li’, vicino all’imbocco della galleria…(indica la cartina più grande)
PM Lei ha visto qualcuno lanciare queste bottiglie?
Teste no, no, non ho visto le persone, vedevo arrivare dall’alto
PM Quanto è durato?
Teste più o meno una quindicina di minuti, più o meno
PM Lei si è preoccupato di spegnere dei fuochi?
Teste si, il processore l’ho spento io con roberto cappa e fulvio e con i poliziotti con  camion di acqua, c’è anche un altro compressore vicino all’altro l’abbiamo tirato alla fine…
PM Ha visto l’imbocco della galleria?
Teste ero li’ io… c’era tutto il fumo che scende li’ perché il compressore li’ ha preso fuoco, vede li’ c’è un telo giallo, quello manda l’aria alla galleria e il compressore sta bruciando e abbiamo spento il ventilatore li’ sennò mandava tutto il fumo dentro e c’era gente dentro
Avv Novaro: senta, lei ha detto che c’era un vostro furgone vicino alla galleria, si ricorda?
Teste lo chiamavano l’E200 bianca… furgone con la parte finale aperta
Avv lei ha detto che avete spostato la macchina

Teste si un nostro collega l’ha spostata lui, mentre il compressore prendeva fuoco e noi abbiamo spostato il furgone nostro, che non ha preso fuoco, l’abbiamo salvato. Il mio collega che l’ha spostato, plano fulvio che è montato sopra.

Plano Fulvio, lavora alla Geomont da 14 anni, è di Susa. Era dentro la galleria “ricordo che abbiamo visto dei fuochi fuori, abbiamo cercato di spegnere un po’… abbiamo cercato di finire il lavoro e poi siamo andati a casa”

PM Sembra un po’ laconico
Teste eravamo al fronte della galleria, avanti, alla fine della galleria
PM Quando è arrivata la betoniera cos’è successo?
Teste io non me la ricordo neanche, ho visto delle fiamme fuori ma eravamo molto in fondo, ho cercato di spegnere…. noi dentro non ci siamo resi conto di cosa succedeva fuori, poi siamo usciti e abbiamo visto un compressore che stava bruciando
PM Per autocombustione?
Teste io non lo so, ho visto le fiamme, ho visto che il compressore bruciava, ho cercato di spegnerlo con degli estintori poi con dell’acqua
PM All’interno della galleria c’era del fumo?
Teste si perché c’era il ventolino che buttava dentro il fumo da fuori
PM Quando è uscito cos’ha fatto?
Teste niente ho preso i miei due operai e siamo andati via perché il nostro lavoro era finito, saremmo andati via comunque, siamo andati via, mi son dato una sciacquata alla faccia…
PM Per quale motivo?
Teste c’era un po’ di fumo
PM C’era della fuliggine?
Teste si
Presidente: Avete abbandonato li’ il vostro pickup? il povero pickup?
Teste siamo andati via con quello, c’era solo quello… l’ho spostato un po’ e poi siamo andati via con quello
Presidente lei è di poche parole.  è una dote ma in questo momento qui….
Roccia Mauro, nato a Susa, dipendente Geomont da 14 anni. Quella notte era in galleria, stavano gettando dei tiranti.
Teste: ricordo che ad un certo punto c’era un fumo grande dentro e ho visto delle fiamme fuori e siamo usciti fuori, tutto li…
PM beh, tutto li… in particolare cosa ricorda di questo fuoco.. da cosa proveniva da cosa era causato?
Teste da un compressore che stava bruciando e il ventilino portava dentro il fumo…
PM L’aria era irrespirabile all’interno?
Teste si, sono uscito di corsa….
PM C’erano fiamme verso l’imbocco?
Teste non proprio davanti ma sul lato dell’imbocco perché il compressore era sul lato, allora son riuscito ad uscire e sono andato a bagnarmi un po’ gli occhi che c’avevo gli occhi che bruciavano, con dell’acqua, poi sono andato fuori perché non potevamo più fare niente, in galleria avevo gli occhiali e la mascherina ma c’era talmente fumo che non bastava…
Presidente lei si è spostato con il pickup?
Teste si, si.
Avv Losco: Siccome parliamo del pickup si ricorda che modello fosse?
Teste mitsubishi L200
Avv si ricorda dov’era posizionato?
Teste non so perché io sono uscito per bagnarmi gli occhi e non ho fatto caso di dov’era posizionato
Avv all’inizio
Teste ah era parcheggiato un po’ più lontano dal compressore, solo che io poi c’avevo gli occhi che bruciavano e non ci ho fatto caso…
Avv le volevo mostrare un frame preso da uno dei filmati per vedere se riconosceva nel piazzale il pickup
Presidente lei sa cos’è un frame?
Avv è tratto dal filmato control room 2-01-r-14-05-2013-03-00  (chiede al teste se il mezzo era quello, risposta affermativa ma confuso rispetto alla posizione al momento dell’uscita dal tunnel). Il documento viene prodotto.

Sibille Franco, di Susa, lavora all’Itinera da 12 anni. Quella notte era in servizio al cantiere di Chiomonte, portava cemento. “Stavo entrando in galleria e all’imbocco ho iniziato a vedere le fiamme fuori, non so che altezza avessero le fiamme perché ero dentro, 2 o 300 metri, non ricordo bene, ero entrato in retromarcia, poi non ho più visto niente dal fumo che ho entrato, molto fumo, c’era il ventilatore attaccato che spingeva dentro il fumo ha cominciato il mal di gola, gli occhi colavano… io ero fuori dal camion, quando sono riuscito a salire sul camion mi son messo la mascherina ma ormai avevo già respirato, ma io non volevo lasciare il mio mezzo, quando mi son reso conto che non ce la facevo più sono uscito, c’era molto fumo, ho visto una molotov per terra, mi ricordo una marca era inesplosa, Moretti. Non ho visto altri fuochi, c’era solo il compressore e mi sono allontanato dove l’area era più pulita in giù verso l’officina, verso il piazzale. ”
Il PM Chiede di indicare il punto sulla piantina
Teste: 5I, dove c’è l’officina con il tetto scuro.
PM All’interno della galleria ha avuto dei problemi di salute?
Teste si, non riuscivo più a respirare, mi son fatto 3 settimane di mutua..
PM E’ esatto dire che ha avuto una crisi asmatica?
Teste si, si…
PM Poi si è fatto visitare?
Teste no, sono andato a casa cosi’, avevo paura
PM Ma  è rimasto assente dal lavoro?
Teste ho ancora fatto 3 giorni poi non ce l’ho più fatta e mi sono messo in mutua,
PM Lei ha parlato di una patologia.. bronchite asmatica
Teste si, in quel periodo si..
PM A causa del fumo?
Teste si, si…
Difesa c’è opposizione
PM Prima di quel fatto aveva la bronchite?( no) respirava bene?(si)
Avv Novaro: quando lei è uscito sul piazzale ha visto la polizia?
Teste si, c’era la polizia
Avv le colavano gli occhi?
Teste mi colavano gli occhi penso fosse anche quello ….
Avv il fumo di cui ha parlato.. poteva essere anche di lacrimogeni?
PM C’è opposizione, non fa il chimico
Avv le risulta che le esalazioni dei lacrimogeni fossero entrati nella galleria?
Teste a me colavano gli occhi, non so
Avv lei aveva detto “mi sono accorto che la polizia ha sparato lacrimogeni le cui esalazioni mi bruciavano gli occhi”
Teste a me bruciavano gli occhi e la gola
Avv lei in passato aveva mai sofferto di crisi asmatiche?
Teste un pochettino ma poco, non come adesso
Avv perché prima il  PM le ha chiesto se in passato ha avuto delle crisi e lei ha detto no, non ha compreso la domanda?
Teste mi succede quando c’è del polline, specialmente le betulle… più o meno da due anni…
Avv lei ha detto di essersi assentato dopo 3 giorni (si) ma noi abbiamo un certificato per cui lei si è presentato dopo 7 giorni
Teste non mi ricordo la data
Avv dal verbale di sommarie informazioni lei dice che il 21 maggio si è recato dal medico curante e le ha diagnosticato bronchite asmatica, quindi risulta il 21 maggio e nei giorni tra il 14 e il 21 lei avrebbe lavorato, se lo ricorda?
Teste senz’altro
Presidente  è andato a lavorare per motivi particolari?
Teste no pensavo mi passasse, poi non ce l’ho più fatta e sono andato dal dottore pensavo fosse solo una cosa passeggera.
Avv. Pelazza: dirigendosi verso l’usicta quando aveva già indossato la mascherina, in coincidenza con la diffusione dei gas lacrimogeni si racutizzo’ la crisi respiratoria?
Teste quando mi sono allontanato respiravo meglio
Avv no quando va dall’interno della galleria verso l’uscita e sente che son stati sparati lacrimogeni… con la presenza dei fumi, dei gas lacrimogeni ,la sua difficoltà respiratoria si è riacutizzata?
Teste si, io facevo fatica a respirare
PResidente: lei ad un certo punto è stato colto da fumi, è riuscito a distinguere fumo dell’incendio da quelli dei lacrimogeni?
Teste non si capiva niente, c’era fumo denso
Avv Losco Lei era addetto alla guida della betoniera, lei ha detto che è scappato e andato verso l’officina, poi è tornato a continuare il lavoro?
Teste siamo tornati dopo, per scaricare la betoniera perché l’avevo anche lasciata accesa
Avv l’interruzione quanto è durata?
Teste non me lo ricordo
Avv ma mi conferma che è tornato a completare l’opera di posa del calcestruzzo?
Teste si, ero carico.

Viene chiamato il teste Ferrando Alessandro di Susa. impiegato presso la Geomont dal gennaio 2013. La notte tra il 13-14 maggio non era al cantiere ma si è occupato di quanto è accaduto quella notte per conto dell’azienda perché redige il giornale dei lavori per fare una stima dei danni.
Teste ho preso atto di quello che è successo per poi comprare il materiale danneggiato. C’era il compressore, delle culotte di una pompa di cemento e dei cavi elettrici, più o meno, quantificando i danni con elettricisti e addetti per ricomprare i materiali. Si erano bruciati metri del ventolino.
PM E’ in grado di quantificare i danni in questa sede?
Teste no, io ho fatto un elenco e poi ho chiesto dei preventivi ma non ricordo l’importo perché c’è stato un primo preventivo poi un dettaglio più specifico a consuntivo
PM Lei ha verificato personalmente i danni?
Teste ho fatto un giro in cantiere ma poi ci sono i preposti che dicono cosa manca… il compressore era inutilizzabile, il ventolino c’era una parte di gomma da ripristinare, l’impianto elettrico erano stati bruciati dei cavi, guardando l’imbocco a destra vicino all’imbocco della galleria. Poi una culotte dell’impianto del cemento ….
Avv Pelazza: il compressore era proprietà di chi?
Teste era un noleggio della ditta Officine Giuliano
Presidente a grandi linee non si ricorda il preventivo? 1000 euro o 100 mila?
Teste mi sembra sui 40-50….
Presidente va bene, poi si vedrà.

Mancano Angotti, Garofalo e Borgis. Il Presidente rinuncerebbe ai testi, l’avvocato Novaro fa notare che la verbalizzazione non rispecchia il contenuto di quanto detto in aula, ma il PM fa notare che per adesso ai testi non è stata fatta neanche una contestazione. La difesa rinuncia solo a condizione che non vengano acquisite le SIT, il PM ritiene importante acquisire le SIT in quanto sono anche parti offese, ma rinunciano a sentirli….  anche perché sono disoccupati, ma il presidente fa notare che proprio perché sono disoccupati potevano venire qui.
Alla fine si rinuncia di comune accordo ai testi Garofalo, Angotti e Borgis.

Si passa ora agli ultimi testi del Reparto Mobile di Torino, poi ci sono i due testi sul materiale rinvenuto. Russo non è presente, viene chiamato Martello. Il teste, come tutti quelli della mattinata, non vuole essere ripreso.
Martello Antonio, reparto Mobile di Torino. Quella notte prestava servizio al cantiere TAV di Chiomonte, 1-7 sul posto.
Teste quella notte intorno alle 3 eravamo tutti nel mezzo che giravamo… il cancello si chiama 8 (gli viene chiesto di indicare sulla cartina con lettere e numeri) I5, vicino al fabbricato. L’autista è il primo che si è reso conto che c’erano persone che si muovevano dietro la recinzione, nemmeno il tempo di allertarci che sono arrivati i primi artifizi pirotecnici, quelli colorati, grosso rumore e si vedeva che arrivavano degli oggetti, siamo tutti scesi e abbiamo visto i fuochi che ci arrivavano addosso allora sono salito per mettermi le protezioni anche perché io avevo lo scudo, il mezzo ha arretrato perché i fuochi arrivavano proprio addosso a me, me ne è arrivato uno sulla pedana in mezzo ai piedi, era di colore rosa. Quindi ci siamo spotati, c’era un bel po’ di fumo, trambusto, altri colleghi sono scesi e uno scudo ha seguito quello con il lanciatore dei lacrimogeni, c’era un bel po’ di fumo, ho messo la maschera, di fronte a noi si vedevano 4 o 5 persone..
PM Si muovevano intorno al cantiere?
Teste si, si muovevano e poi… aspetti che le dico, G5 in questa zona qua c’era un po’ di movimento di persone, ma c’era un pochettino di fumo
PM Quindi erano riusciti ad entrare nel cantiere?
Teste si, quelli che ho potuto notare io erano a ridosso della recinzione non saprei dire se erano entrati o usciti. Non ricordo come fossero vestiti.
PM Ha visto lanci di oggetti?
Teste io credo sia logico che se ci arrivano degli oggetti gli operai non ce li buttano
PM Ma lei ha visto qualcuno tirare?
Teste nel fumo non posso dire di aver visto qualcuno articolare il braccio per lanciare qualcosa, ho visto le fiamme all’imbocco della galleria e c’era pure un mezzo degli operai che è dovuto scappare perché bersagliavano pure questo mezzo
PM I lacrimogeni in che direzione sono stati lanciati?
Teste non so non ero li’… ero con altra squadra
Avv Dominioni: Lei ha detto prima che l’autista non ha fatto in tempo ad allertarvi dicendo “sono arrivati”
Teste si, non ricordo tanto bene
Avv ma secondo lei con “sono arrivati cosa intendeva dire”
Teste aspetti non strumentalizziamo… era per dire che il primo che li ha visti era l’autista
Avv le contesto che nelle sit rese il 5 maggio 2014 ore dieci lei dice, riferendo all’autista “stanno arrivando.sono entrati”. E’ questa la frase che ha pronunciato l’autista?(si) Quindi voi sapevate, li aspettavate?
Teste no, ma il mio lavoro consiste nel pronto impiego, stare li e rispondere a cose come queste, quindi stanno arrivando tutti si devono preparare, è un allertamento
Avv ma lo stanno arrivando delle SIT e sono arrivati di quello che lei ha detto stamattina è un modo improprio per esprimersi?
Teste in un momento di concitazione….
PResidente qual è il punto?
Avv se loro sapevano che stavano arrivando…
Teste No, non lo sapevamo, assolutamente no.
Avv la considerazione è proprio questa, sulla base… lei nega che li stavate aspettando?
Teste noi non li stavamo aspettando, potrebbe succedere che vengono perché molte volte fanno passeggiate….
Presidente: comunque non avete ricevuto un allerta… una segnalazione.. Quando avete sentito questi rumori avete pensato…
Teste li’ per li’ ci siamo spaventati….
Presidente: lei fa anche una domanda provocatoria
Teste a volte capita un servizio che vai per la manifestazione e sai che arriveranno ma in quel caso assolutamente no.

Il PM rinuncia al teste RUSSO, se la difesa è d’accordo.
Entra il teste Rissotto Davide che, contrariamente ai colleghi, concede di essere ripreso. E’ del reparto Mobile di Torino, in servizio a Chiomonte la notte tra il 13-14 maggio 2013. Gli viene chiesto di indicare il punto sulla mapa.
“ero dentro il mezzo, erano le tre e noi eravamo dentro il mezzo, l’autista assistente capo landriscina… verso le 3:15 l’autista ha visto qualcosa e ha iniziato a dire “stanno arrivando, stanno arrivando”, in concomitanza con cio’ sono iniziati ad esplodere degli artifizi pirotecnici proprio contro il mezzo, il tiro era teso, sembrava fosero mirati, a quel punto li ci siamo preparati con le protezioni individuali e siamo scesi dal mezzo, io avevo come equipaggiamento lo scudo rettangolare, sono stato vicino al lanciatore con il GL…
PM Verso dove lanciava i lacrimogeni?
Teste subito in direzione della baia.. quadrante H1
PM Verso la boscaglia , verso la baita voleva dire (si)
Teste, c’era un numero di persone non quantificabile perché .. io ho notato quattro individui, due dal quadrante diciamo G4, erano entrati dal cancello che era nominato 8bis mi sembra, quello sopra l’ingresso della galleria
PM Li vedeva lanciare molotov?
Teste si, ho visto la bottiglietta cadere nei pressi del generatore che poi è stato incendiato
PM E gli altri due?
Teste gli altri due li ho visti sempre dalla direzione della baita (H1-H2).. erano all’esterno del cantiere, mi sembra che erano quelli che avevano lanciato gli artifizi pirotecnici che avevano colpito il nostro mezzo poi io sono rimasto vicino al lanciatore quindi ero in I3. L’azione è durata pochi minuti, 5 minuti, nel frattempo il mezzo nostro si era spostato, c’era un’auto vicino al generatore che ha preso fuoco che è stata spostata anche quell’auto, noi a turno ci siamo avvicinati nel mezzo per completare l’indossamento delle protezioni in particolare della maschera perché l’aria era abbastanza pesante anche l’incendio provocato dal generatore, gli artifizi lacrimogeni, ho visto uscire gli operai da dentro la galleria, avevano un fazzoletto davanti alla bocca si proteggevano le vie aeree dalle inalazioni, poi … gli eventi erano praticamente terminati perché poi sono culminati con il lancio di queste bottiglie lacrimogene…
PM Bottiglie incendiarie?
Teste si, incendiarie
PM C’erano altri punti che prendevano fuoco?
Teste io ricordo solo il compressore, che ha preso fuoco a seguito del lancio di bottiglie… c’erano fuochi per terra ma di entità lieve, quello che catalizzava l’attenzione era questo qua grosso che stava bruciando. io l’ho visto spegnere perché a quel punto li’ eravamo abbastanza vicino ed è anche intervenuto successivamente l’idrante, subito si sono adoperati gli operai con l’estintore…
PM Ha avuto modo di osservare altre direzioni nel lancio delle bottiglie?
Teste sinceramente ho visto solo quella, ho sentito il primo fragore che mi ha fatto indirizzare lo sguardo verso il tunnel, poi la seconda verso il generatore…
PM C’era molto fumo nel piazzale?
Teste si parecchio, soprattutto per via del generatore che ha fatto fumo nero….
Avvocatura dello Stato: Lei ha detto che il vostro mezzo si trovava nel quadrante H4, se ho scritto giusto, quella zona del cantiere era illuminata in quel momento?
Teste si, la zona del cantiere è illuminata
Avv quindi il vostro mezzo era visibile dall’esterno?
Teste si, molto ben visibile.
Avv. Novaro: un chiarimento perché forse mi sono perso un passaggio lei ha parlato anche di un mezzo che stazionava su I3…
Teste no, sul quadrante I3 intendevo che io avevo seguito il lanciatore e ci eravamo diretti verso il quadrante I3 ma il mezzo sul quadrante I3 no…
Avv scusi quanti lanciatori avevate?
Teste uno, l’assistente capo Chiluppo, l’ho seguito poi non siamo rimasti sempre assieme e lui non è rimasto sempre in I3, io ricordo che scesi dal mezzo ci siamo diretti in quella direzioni, poi c’è stato anche il discorso di tornare nel mezzo e indossare le protezioni
Avv ma le protezioni le avete indossate dopo?
Teste qualcuno subito, qualcuna dopo…
Avv il lanciatore ha anche il porta borse

(mi perdo un pezzo, problemi con la telecamera, riprendo che si parla della maschera PCB)
Teste ha diverse componenti, in membrana e dei carboni attivi, l’unica cosa che non può filtrare è la Co2 che ci vuole un respiratore e i vapori di mercurio, comunque dà una sorta di protezione…. (l’avvocato aveva chiesto precisazione sui CS).
Avv Pelazza: in che direzione sono stati lanciati i lacrimogeni, lei ha detto subito verso H1 ma in seguito?
Teste si, in totale son stati lanciati una decina di lacrimogeni, io ho precisato subito H1 perché ero vicino al lanciatore e la direzione era quella, poi i restanti lacrimogeni che erano comunque un numero esiguo perché erano comunque 10, nella zona adiacente ad H1, magari I1 o C1 ma la zona era quella
Avv sulla parte alta della galleria sono stati lanciati?
Teste sinceramente non ricordo perché non ho più seguito il lanciatore
IL teste viene fatto accomodare. Viene chiamato il teste Grosso Marco.
PM: Il 14 maggio del 2013 lei ha effettuato un sopralluogo presso il cantiere di CHimonte?
Teste si
PM Ha rinvenuto oggetti che ha poi sequestrato?
Teste si, occorre dire che noi ci siamo recati per fare questo sopralluogo onde effettuare i primi irilievi che ci consentivano di determinare meglio quello che era successo, noi siamo arrivati intorno alle sei meno un quarto e ci siamo riferiti al dirigente del servizio di OP che ci ha dato i primi elementi su cosa fosse accaduto nel blitz notturno e ci siamo adoperati per reperire elementi utili al fine delle indagini e nel caso specifico ci siamo recati nelle zone interessate da questo evento
PM Vuole indicarci le coordinate dei luoghi sulla cartina?
Teste nello specifico i luoghi che sono stati… diciamo che l’area adiacente il cancello 8bis, il cancello 5 e il cancello 4, numero 3,4,5 compresi tra le lettere F,G, le zone interessate da questo attacco. Questo tipo di attività ha dato esiti positivi in quanto abbiamo rinvenuto e sequestrato del materiale…
PM Avete realizzato per l’occasione un filmato… (viene mostrato sul monitor) Se vuole descrivere i luoghi
Teste si questa è la parte adiacente al tunnel geognostico, ecco il compressore a sinistra, che ha raccolto subito la nostra attenzione in quanto questo macchinario presentava evidentemente segni di grande danneggiamento, era quasi tutto bruciato, è da li che è partita la ricognizione
PM A destra qui c’è un telo giallo, di che si tratta?
Teste sinceramente non ho avuto modo di appurare….
PM Un teste ha riferito che era collegato alla ventilazione
Teste tecnicamente non saprei… nello specifico poi a parte questa parte all’interno siamo praticamente andati sul camminamento superiore dell’imbocco, poi attraverso il varco 8 bis siamo andati in quelli che vengono definiti i sentieri preistorici, verso sinistra, verso il cancello 8 bis e poi a salire e da li’ ci siamo addentrati nella vegetazione seguendo le indicazioni che riportavano agli autori dell’assalto notturno, quindi la ratio di questo intervento era finalizzato a verificare in quel punto che tipo di materiale fosse rimasto e trarre indicazioni utili…… Questa è la recinzione esterna che noi abbiamo battuto unitamente a personale dei Carabinieri, per verificare ulteriori tagli e danni derivanti da quel tipo di assalto… questo è il percorso che facciamo salendo, sostanzialmente abbiamo fatto gran parte del perimetro, nei luoghi dove si è sviluppato poi l’attacco, unitamente al personale della polizia scientifica che procedeva a filmare. Fino alla vasca di raccolta delle acque che  se non erro è il cancello n.4, questo è il sentiero che conduce nella zona che ho indicato io, il cancello numero 5. Questa è la visione al di sopra della galleria
PM Quindi c’è una doppia cancellata…
Teste il primo sopralluogo era già stato compiuto….
PM Quel tubo che abbiamo appena visto, di che si tratta?
Teste non lo so, anche perché il primo sopralluogo era già stato fatto quindi parte di queste cose erano già state relazionate e viste… (procede la visione del filmato)
PM Vi risultava che qualcuno avesse fatto ingresso nel cantiere?
Teste si, riferiva il dott. giordano che l’ingresso era stato fatto attraverso il cancello 8bis … in effetti il varco 8bis è nella parte sinistra, guardando il cunicolo…
Teste Qui c’è il cancello 8bis, quando siamo arrivati noi il cancello non presentava incongruenze perché era stato risistemato, tuttavia la concertina tra la parte verticale e la recinzione presentava evidenti segni di taglio, era stata letteralmente spostata, non era stata completamente ripristinata e questo ammasso di materiale erano dei rifiuti, sostanzialmente. Sulla parte destra esiste il presidio No Tav, quella è la zona in cui è posizionato il presidio, che vi è ancora attualmente. Ovviamente da li siamo entrati, abbiamo cercato di riprodurre il tipo di tragitto che avrebbero potuto fare… sicuramente è stato un attacco organizzato perché il dottor giordano ci diceva che…..
Presidente: cos’è quella roba li?
Teste: il residuo di un artifizio pirotecnico. Questo è l’8bis, sono entrati da qui e hanno simultaneamente inibito l’apertura dagli altri cancelli.
PM La concertina era stata ripristinata nella notte?
Teste si, ma non del tutto…. gli operatori in servizio hanno fatto le prime attivit per ricostituire almeno nella parte iniziale la chiusura dei varchi, da quanto riferito dovevano essere ulteriormente migliorate.
Dr.ssa Trovato: Quando lei è arrivato dei tecnici vostri….
Teste no, le maestranze
Trovato: Ma lei che cosa ha accertato rispetto alla situaizone?
Teste io feci la domanda a uno di questi operatori tecnici…. chiedendo se è stato poi risistemato…. e mi han detto si, le prime strutture sono state fatte, necessitavano di ulteriori interventi
(Mi perdo un pezzo…)
Avv Novaro: noi questo video non l’abbiamo mai visto
PM E’ allegato all’annotazione, quindi dopo averlo visto lo produciamo….
Avv è un’altra sorpresa….
PM E’ agli atti
Avv Losco: depositato?
PM: No, è stato elencato ma era nel fascicolo
Avv alla nostra segreteria questo non risulta….
Presidente: era stato depositato a suo tempo?
PM Si
Avv a noi non risultava proprio, faremo una verifica.
PM Credo che in ogni caso una volta introdotto dal teste credo si possa acquisire
PM Lei ha partecipato alle fasi in cui è stato fatto il filmato?
Teste in parte si, poi abbiamo rinvenuto il materiale
PM Se non ricorda io ho qui il verbale di sequestro
Teste: ricordo bene, un mortaio artigianale per artifizi pirotecnici, 3 cesoie metalliche, un segnalatore acustico spray, un artifizio pirotecnico indicato con lettera N nell’annotazione, un binocolo, una maschera antigas e un berretto con visiera ma non ricordo quale iscrizione ci fosse. (il PM gli fa consultare il verbale di sequestro per verificare se manca qualcosa). Si, sono corrispondenti
PM Mancavano un po’ di cesoie… ci descriva le foto
Teste questa è una prima cesoia ed è vicinoa questo mortaio artigianale, è un manufatto metallico che noi indichiamo con il termine di mortaio manufatto in metallo. Questa è una bomboletta spray x segnalazione acustica, utilizzata molto spesso dalle tifoserie negli stadi. Questo  è il berretto con visiera, altro particolare della bomboletta spray acustica e questo è il binocolo cui facevo riferimento. Sono stati rinvenuti sui gradoni sovrastanti il cancello 5, sopra la cosiddetta vasca…..  zona 4E, al di sopra di quel sentiero che percorrevamo prima. è una zona fatta a gradoni, ci sono anche delle vigne.
PM Avete acquisito le immagini del circuito di videosorveglianza?
Teste si, e l’abbiamo consegnato al personale della digos
PM L’assistente Borgese ha svolto le sue stesse attività?
Teste si, dalle prime ore della mattina, da quando abbiamo appreso di questo blitz.

Avv Novaro: l’orario di realizzazione di questo filmato?
Teste dovrebbe essere scritto qui, (il PM gli porta l’annotazione). Noi siamo usciti alle 11 di mattina, in sopralluogo, quindi io dalle 11 in poi ho avuto come ausilio personale della polizia scientifica che ha documentato il sopralluogo e la repertazione, quindi nella mattinata del 14 maggio, è indicato nell’annotazione l’autore del video (Rapanzano).
Presidente: chi percorre quel sentiero riesce a vedere il cantiere?
Teste si, perché la posizione è altimetricamente favorevole….
Presidente perché sembrava ci fosse della vegetazione
Teste si, ci sono dei punti in cui inibisce ma nella maggior parte del percorso si vede in maniera chiara
PM Rinunceremmo a Borgese che ha fatto le stesse attività. Il CD lo produciamo.

Non ci sono altri testi. Il Presidente fa notare che questo consente a Padalino di partecipare all’investitura di SPATARO, che proprio oggi si insedia alla Procura di Torino.

Prossime udienze: 14 e 16 luglio, testi per il 14 luglio: 1,20,35,36,50,51,52,53,54,55,56,57 (operanti, cacciatori di calabria, carabinieri, gorizia).Testi 16 luglio dal 58 al 73 compreso.
Si concluderanno quindi i testi presenti in quelle circostanze per partire a settembre con le indagini.

Si passa alla discussione del calendario. Presidente: Settembre: 18,24. Ottobre: 2,9,23. Novembre: 6,14,26. Avv. Novaro ha problemi per l’udienza del 18, in quanto ha un’udienza a Roma. tenterà di verificare se può non andarci.  Il Presidente evidenzia che gli avvocati sono in un certo numero, pertanto possono cercare di non fare tante difficoltà.

Simonetta Zandiri, TGMADDALENA

 

Comments are closed.