‘Il cantiere è come un fortino’ ma il costo stimato per il danno di quella notte (un’ora di fermo del cantiere = 950 euro) non è chiaro, visto che un recente DL ha introdotto il rimborso per i danni subiti dalle aziende che operano in un sito strategico

950 euro per un’ora di blocco del cantiere, sul compressore circa 75.000 in parte rimborsati, non si sa, cosi’ riferisce Gilli Piergiuseppe, responsabile di LTF, che non sa nulla della condanna di LTF per turbativa d’asta (proprio per questi lavori), nel febbraio 2011.
Poi l’analisi del video ed il racconti di altri agenti: fuochi, fuocherelli, lacrimogeni e quant’altro.

ABDox

Dalle ore 9:30 segui qui la diretta della quinta udienza del processo ai 4 no tav accusati di terrorismo per i fatti della notte del 13-14 maggio 2013, un’azione alle reti del cantiere di Chiomonte durante la quale fu incendiato l’ormai noto compressore.

Qui una sintesi dell’udienza del 30 giugno.

Gilli Piergiuseppe, responsabile LTF, non acconsente ad essere ripreso
il suo compito all’interno di LTF è sovrintendere le costruzioni che LTF farà e dovrà fare in Italia, si occupa del cunicolo esplorativo della Maddalena. Il cunicolo è una galleria di 7,5 km fatta per conoscere le caratteristiche geologiche e geomeccaniche della roccia per avere i dati di progettazione e poi fare le gare d’appalto del tunnel di linea che sarà poi più lungo, dove passeranno i treni. Un test per verificare le condizioni geologiche, geomeccaniche del materiale che si attraverserà.
PM Il cunicolo dove è ubicato?
Teste chiomonte, località La Maddalena
PM E’ al corrente che la notte del 13 vi fu un attacco al cantiere?
Teste si, la mattina fui avvisato dal responsabile del cantiere che mi disse che vi fu un attacco abbastanza violento con dei danni all’attrezzatura dell’impresa. Siamo stati in grado di quantificare i danni che abbiamo avuto, i danni sono dell’impresa e non di LTF, se non ricordo male è stato fatto un preventivo, poco sotto i 100.000 euro.
PM Ho qui una copia allegata ad una denuncia dove si legge che con tale complessivo l’importo presunto dei danni sarebbe 94mila euro
Teste si, l’avevamo fatto preparare dall’impresa, la CMC… ma l’impresa è un raggruppamento di imprese dove c’è CMC, Cogeis, Strabag, Bentini e Geotecna di Milano che è la società di progettazione, un raggruppamento che ha vinto la gara di appalto che LTF aveva fatto ed esegue l’opera
PM Quindi il danno si spalma sulle imprese o è a carico di LTF?
Teste non è a carico di LTF, sono sopravvenute cose nuove,ad esempio il compressore che è il danno più elevato l’assicurazione in parte l’ha risarcito, poi a gennaio è uscita una legge del governo che permette alle società che operano per le opere strategiche, e il cunicolo è un’opera strategica, possono chiedere il risarcimento dei danni direttamente al governo presentando le giuste carte, quindi rispetto a quello che avevo detto nella mia denuncia, che sarebbe stato addebitato a LTF non sarà così’, in questo momento LTF non ha ancora fatto riserva sulla contabilità
PM Io le mostro un prospetto con le cifre, se vuole dirci se è quello il documento allegato alla denuncia (il teste conferma). Avete fatto poi un consuntivo?
Teste si, è inferiore, dovremmo essere sui 74 mila euro, anziché i 94 mila.
PM Per quanto concerne l’episodio in se, lei non ha conoscenza diretta, ha soltanto conoscenza indiretta?
Teste si, solo indiretta
PM Allora non le farò domande sull’accaduto. Ha avuto modo di vedere quando si è recato al cantiere i danni concreti?
Teste si, nel pomeriggio ho visto il compressore danneggiato, il danno più rilevante, il resto sono fili elettrici o tubazioni che hanno preso fuoco
PM Le tubazioni dove erano collocate?
Teste vicino all’imbocco della galleria, sul piano d’ingresso poco fuori la galleria, a terra.
PM C’è stato il pericolo che prendessero fuoco?
Teste il compressore era annerito quindi presumo che abbiano preso fuoco
PM Ma dagli accertamenti cosa avete constatato?
Teste direttamente io non ho fatto accertamenti, è l’impresa che ha fatto accertamenti
Presidente: e allora quel preventivo li’ cosa ne facciamo?
PM Vorremmo venisse acquisito e messo agli atti
Presidente conferma acquisizione preventivo
AvvZanioli_LTFAvv Zaniolo parte civile LTF: in conseguenza di questo attacco sono state sospese le operazioni di cantiere?
Teste si, sono state sospese per circa un’ora da quello che mi è stato riferito dall’impresa
Avv lei ha idea su quale azienda ricadranno i costi?
Teste se l’impresa farà riserva ricadrà su LTF, se il direttore dei lavori valuterà che dovranno essere riconosciute
Avv con riferimento a questo attacco ma più in generale ad altre manifestazioni al cantiere, LTF ha dovuto sopportare particolari costi?
Teste visto che abbiamo avuto numerose manifestazioni di persone contrarie a quest’opera, in accordo con le forze dell’ordine LTF ha dovuto fare delle opere di protezione passiva considerevoli, il cantiere è come un fortino, ci sono doppie recinzioni anti intrusione, sistemi di videosorveglianza e di illuminazione molto importanti, questo ha comportanti delle spese che per altri canteri non ci sono…
Presidente: stiamo uscendo dal….
Avv Sono considerazioni importanti
Presidente: Questo quanto costa … questo blocco
Teste intorno ai 25mila euro
Avv A quanto ammontano le spese per LTF che deve affrontare queste opere difensive, sono sempre presenti Fdo, giusto?
Teste si, sono sempre presenti forze dell’ordine, LTF fornisce supporto logistico per le forze dell’ordine che vale tra i 25 e i 70mila euro al mese. Invece per la videosorveglianza ed il sistema di illuminazione a protezione del cantiere siamo al di sopra dei 10 milioni di euro fino ad ora.
Avv Novaro: partirei da quest’ultime osservazioni. Ma questo sistema di videoprotezione e illuminazione c’è da quanto?
Teste da quando abbiamo preso tutto il cantiere, dal 27 giugno 2011, inizio lavori
Avv l’indicazione di introdurre un sistema di videosorveglianza l’avete presa autonomamente o vi è stata data dalla prefettura…
Teste in accordo con le forze dell’ordine, fin dall’inizio
Avv non ho compreso esattamente quello che ha riferito al tribunale, lei ha detto che se l’impresa farà riserva ci saranno dei costi per LTF, vuole spiegarci
Teste fa riserva nel senso che iscrive sul registro di contabilità una riserva dicendo le operazioni sono state fermate a causa non nostra e quindi vorremmo che venga riconosciuta, a questo punto il direttore dei lavori valuta se è il caso di riconoscere o meno, ma questo viene fatto poi alla fine di tutto il processo di contabilità ma per una risposta più precisa il responsabile è il direttore dei lavori.
Avv quindi poi tocca al direttore dei lavori valutare se la riserva fatta è significativa e poi rimborsare?
Teste si, direi di si
Avv rispetto al blocco dei lavori è stato contabilizzato?
Teste no è sempre un preventivo
Avv qui vedo dati sul fermo.. qui l’importo complessivo è di 950 euro… volevo capire…
Presidente impossibile che un compressore costi 950 euro
Avv Novaro no, è riferito al fermo dei lavori, fermo betoniera etc. Lei ha detto che si è passati da un preventivo di 94 mila euro ad un consuntivo di 74mila, come ha fatto a ribassarsi così’ tanto, è l’importo del compressore che è stato quantificato diversamente?
Teste bisognerebbe chiederlo all’impresa, io ho visto il consuntivo e mi sembra che il compressore da una prima stima di 70 mila euro si sia arrivati a 45-50mila euro ma bisognerebbe chiedere il consuntivo esatto al raggruppamento d’imprese
Avv lei ha detto che ci sarà un intervento di un’assicurazione
Teste no, l’impresa mi ha detto che in parte è stato risarcito il compressore, la seconda cosa che ho detto è che lo stato italiano ha promulgato una legge per cui le imprese che hanno subito del danno in un’opera strategica possono chiedere direttamente il risarcimento dei danni
Avv ma c’è stato un parziale risarcimento (si) lei ne conosce l’importo?
Teste non so, l’impresa mi ha detto che è stato parziale, il raggruppamento d’imprese
Avv invece per il rimborso dallo Stato sono state avanzate richieste?
Teste non so
Avv qui nel rimborso si parla di Venaus Scarl, di Martina Service ma non sono le imprese di cui lei ha parlato
Teste perché sono dei subappaltatori
Avv e lei sa da chi hanno ricevuto l’appalto?
Teste dal consorzio, LTF è a conoscenza dei meccanismi di subappalto
ABAvvPelazzaAvv Pelazza: la proprietà del compressore a chi risale?
Teste da quello che mi ricordo alla ditta Giuliano
Avv che non fa parte del raggruppamento
Teste no è un subappaltatore, un fornitore di noli, un noleggiatore
Avv poi volevo capire qui da questo prospetto, vedo segnato fermo personale itinere SPA, un’ora 100 euro, son pagati 100 euro all’ora i dipendenti di ITINERA?
Teste non so rispondere bisogna chiedere alle imprese
Avv poi vedo che è intestata al Cunicolo esplorativo di VENAUS…. a proposito di questo cunicolo LTF è stata condannata per turbativa?
Presidente: che rilevanza ha?
Avv ha la rilevanza per capire il contesto…
Presidente: se ha la sentenza… lei Sto arrivando! qualcosa di questa condanna (chiede al teste)
Teste no
Avv mi sembra ci sia stata una condanna a 9 mesi, la posso produrre
PM Padalino: lei ha parlato di opere per la sicurezza.. si sono sviluppate nel tempo?
Teste si sono state sviluppate cammin facendo
PM Dopo il 13 maggio che misure sono state apportate?
Teste è stato molto aumentato sia il sistema di illuminazione che l’impianto di videosorveglianza
PM E come polizia è aumentato il numero dei soggetti?
Teste mi sembra di si
PM Ricorda un incremento delle truppe alpine?
Teste si, sono arrivati gli alpini
PM RInaudo: dopo il 14 maggio, grazie.

Viene chiamato il teste GIORDANO, primo DIRIGENTE Ordine Pubblico prima dell’inizio del’attacco.
Non era in cantiere, ma era disponibile. E’ stato rintracciato verso le 3:20, è giunto al cantiere intorno alle 3:40.
Teste la prima cosa che ho fatto è la ricognizione dei danni fisici cagionati agli operatori di polizia e agli operai del cantiere, assicurandomi che non c’era nessun danno di tipo fisico ho iniziato la ricognizione dei luoghi, ho fatto dei sequestri, tre catene e tre lucchetti ritrovati al cancello 8, 4 e al cancello 5, viceversa un lucchetto tranciato al cancello 8bis.
PM Erano catene impiegate per chiudere quei varchi o erano stati aggiunti?
Teste erano stati aggiunti perché di solito i cancelli erano assicurati con un catenaccio. Ho per prima cosa cercato di rintracciare gli aggressori e ho inviato tramite la compagnia Carabinieri di Susa una pattuglia verso Giaglione ma gli accertamenti hanno sortito esito negativo. Successivamente ho cercato di cristallizzare la zona al fine di evitare che le tracce create all’attacco venissero disperse o modificate. Al primo albeggiare ho inviato i cacciatori e i carabinieri all’esterno dell’area, i quali hanno sottoposto a sequestro del materiale all’esterno della questura.
PM Padalino: se vuole consultare il verbale di sequestro, per indicarci dove erano posizionati…
Teste si trattava di un cavo d’acciaio con lucchetto al cancello denominato 4 o 4a, se ben ricordo sotto il viadotto, dove c’erano una squadra dei Carabinieri del Friuli Venezia Giulia, poi una catena d’acciaio e un lucchetto al cancello 5, circa 30 metri più in giù, sempre dove erano posizionate due camionette dei carabinieri… erano ancora chiusi poi una catena a maglie e un lucchetto al cancello 8 dove era posizionato il reparto mobile della polizia di stato. Per ultimo un lucchetto tranciato che era posizionato al cancello 8bis in corrispondenza del cunicolo, al di sopra del cunicolo esplorativo che in quel momento era li’,
PM Quando parla di forze di polizia vicino al cancello a che distanza si trovava?
Teste per quanto riguarda il cancello 4 avevamo i carabinieri a 10-15 metri, stessa cosa cancello 5, al cancello 8 erano più distanti
PM Si sono svolte attività di ripristino dei luoghi in sua presenza?
Teste no, ovviamente ho accertato i danni di tipo fisico, era bruciato quasi completamente un auto generatore e poi materiale di cantiere di poco conto, tubi o altro, non ho fatto toccare nulla e ho fatto bloccare l’attività per evitare che potesse essere variato il luogo dell’attacco. Il tutto è stato rimesso in sicurezza ma verso le 8. C’era della concertina al cancello 8bis.
Avv Novaro: qualche chiarimento sul sistema di videosorveglianza e sul posizionamento delle pattuglie, la pattuglia BRAVO lei sa dirci dov’era?
Teste no, i dettagli li può chiedere alla dottoressa Cianciulli
Avv rispetto al sistema di videosorveglianza, abbiamo due control room con telecamere ..  . L’avvocato chiede spiegazioni sul posizionamento delle telecamere ma il teste risponde che era appannaggio degli alpini e non è in grado di rispondere sulla collocazione delle telecamere.

(mi perdo un pezzo, problemi tecnici)

Teste Gaetano Di Nuovo (omissis)

AB_CianciulliTeste LARA CIANCIULLI , di Avellino , dirigente immigrazione a imperia
PM RINAUDO – esame del teste
Dove prestava servizio nel maggio 2013?
Ero al cantiere
A chi è subentrata?
Al dirigente Sciamanna? Non ricordo
Che consegne vi vengono lasciate?
Mi ha detto che non c’era nulla di rilevante. Solito controllo delle telecamere e ricognizione interna ed esterna del perimetro. Lo facevamo insieme ai Cacciatori di Calabria, una sorta di bonifica
Quindi anche i cancelli?

E il vicequestore Sciamanna le ha detto che era tutto a posto?

Lei ha fatto giro interno dei cancelli?
Sì, l’ho fatto appena ho iniziato servizio intorno all’una
Ha trovato qualche anomalia?
No, era tutto in ordine
E chi è che aveva deciso come posizionare i mezzi?
L’ordinanza. Per esempio nell’area 8 di fronte al cunicolo, c’era il reparto mobile
Può indicarlo sulla cartina?
Indica sulla cartina. Indica control room e cancelli. Al cancello 4 c’erano i carabinieri
E c’erano anche dei mezzi?
Sì, c’erano anche dei mezzi
Quindi non era servizio di ordine pubblico appiedato?
No, c’erano sempre i mezzi
Lei ricorda quando c’è stato l’attacco?
Sì, intorno alle 3.15. Io mi trovavo nella control room. Verso le 3.15 sono stata contattata dal sottotenente Stivo del reparto mobile di fronte al cunicolo esplorativo. Sono stata contattata via radio e proprio mentre mi stava comunicando che vedeva delle persone intorno al cantiere, c’è stato lo scoppio dei fuochi d’artificio. Dopo qualche secondo, mi ha richiamato il caposquadra dicendomi: dottoressa ci stanno attaccando, sono entrati nel cantiere. Sono entrati dal cancello del cunicolo, trovato poi aperto.
Lei ha visto qualcosa nella control room?
No perché mentre mi spostavo per andare a vedere, altri mi chiamavano dai cancelli 4 e 5 e poi i fuochi d’artificio sono arrivati anche nell’area museale. A quel punto mi sono spostata nell’area più calda davanti al cunicolo
Perché dice di area calda?
Perché c’erano operai
Lei parla di fuochi d’artificio e  oggetti contundente, ma è stato lanciato altro?
Sì, bombe carta
Lei nella sua relazione parla di bombe incendiarie…
Sì, anche quelle
E dove venivano lanciate?
Verso il cunicolo esplorativo
Lei ha visto qualcuno di questi soggetti lanciare le bombe incendiarie?
No perché c’era una fitta coltre di fumo
Lei ha visto se era in atto un incendio?
Sì, il compressore
E ha dato ordini?
Sì, di spegnerlo
Avete dato ordini di rispondere al fuoco?
Sì, abbiamo risposto con il GL che può essere considerata un’arma speciale e deve essere autorizzata dal questore o dal dirigente di servizio in condizioni di emergenza come quelle di quella notte. Perché dovevano difendere gli operai, il cantiere
Presidente: ma cos’è in concreto?
Una struttura fissa per lanciare più lontano rispetto al lancio a mano
Ma dunque voi l’avete usato per la distanza tra voi e loro?
Non si poteva sapere… (un po’ incerta) Sì, l’abbiamo usato per la distanza.

Avete fatto una ricognizione?
Sì, insieme ai Cacciatori di Calabria. Il cancello 8bis era aperto.
Ma il cancello com’era chiuso?
Con un lucchetto e una catena che abbiamo trovati a terra. Poi sono andati agli altri cancelli e ho verificato che erano stati chiusi con un lucchetto loro
Quindi avevano chiuso in aggiunta alla chiusura vostra?
Sì, erano stati…
Cerchi di essere chiara per la corte, erano stati chiusi da voi e da loro?
No, da loro
Cos’altro ha trovato?
Un bastone piantato nel muro con cui probabilmente venivano sparati i fuochi d’artificio, dei cilindri relativi a fuochi d’artificio shuttle. Nell’area della memoria anche il mortaio artigianale in ferro puntato verso il cantiere
Lei ha avuto modo di prendere contatti e se si con chi, suoi superiori?
Sì, subito il dottor Giordano e poi quest’ultimo ha preso contatto con vicecapo di gabinetto dottor Mollo e poi sono stata contattata dall’ufficio di gabinetto per avere dei dettagli
Qui leggo che dottor Giordano è giunto dopo 20 minuti, lei intende da quando lo ha avvisato?
Sì, quando è arrivato non ha visto nulla, era già tutto finito

PM PADALINO
Quando parla di lancio di lacrimogeni, verso dove sono stati lanciati?
Verso dove sono entrati dai cancelli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO (parte civile)
Lei ha detto scarsa visibilità, ma in che senso?
Non si vedono mezzi e persone.
Ma si vedevano bene i mezzi?
Con le luci e con i fari penso si potessero vedere

Avv. NOVARO (difesa)
Lei ha parlato di lanciatore GL che può essere usato solo dietro autorizzazione, lei ha dato autorizzazione?
Io sono stata contattata e c’era situazione di pericolo per le maestranze. Io ho dato l’autorizzazione all’utilizzo di questo strumento
Lei ha parlato di un’ordinanza per la dislocazione dei mezzi, emessa da chi?
Dal questore di Torino
E possiamo averne copia?
Io non ne ho copia, l’avevo quella sera.
Una pattuglia che si chiama Bravo, lei sa dirci da chi è composta e dov’era dislocata?
E’ dell’esercito, ma io ero responsabile di polizia e carabinieri ma non ero io a comandarla, lo faceva il sergente Pagliaro
Lei ha parlato di reparto mobile di fronte al cancello 8bis del cunicolo, noi abbiamo testimoni di quel reparto che ci dicono che erano al cancello 8 e poi verso l’8bis…
Ovviamente il reparto mobile non è statico, si possono muovere
Quando lei parla di area 8, lei parla di una pluralità di cancelli (8, 8bis, 8ter…)?
Erano al cancello 8bis…
Alla fine?
Si muovevano
Battibecco tra Novaro e Padalino

Lei ha parlato di resti bottiglia incendiaria vicino a cancello 4, ce n’era solo una o di più?
Nella relazione ho parlato di ‘resti di bottiglia incendiaria’, ma per i dettagli ci sono altre relazioni
Il mortaio lei l’ha visto?
L’ho visto in foto
Ricorda la lunghezza?
No, non la ricordo.
Rispetto al sistema di videosorveglianza, lei sa dov’erano posizionate le telecamere fisse?
No, se ne occupava l’esercito

Avv. LOSCO (difesa)
Lei ha detto che è stata avvertita da Stipo, è entrata poi nella control room?
E’ stato tutto molto contestuale, appena ho alzato lo sguardo ho visto i fuochi d’artificio (sorride)
Quanto è rimasta nella control room?
Un minuto, 50 secondi perché poi mi ha richiamato Stipo
E’ in questo momento che ha chiamato il dirigente Giordano?
No, dopo qualche minuto
Sempre nella control room?
Non ricordo. Mi arrivavano attacchi da tutte le parti
Prima abbiamo parlato dell’uso dei gas lacrimogeni, quando l’ha autorizzato era ancora nell’area museale?
Ero in macchina e stavo andando nell’area giù, non ricordo tutto con precisione
Quindi l’ha autorizzato prima di arrivare nell’area museale?
E’ vicinissima
Quando è arrivata nell’area 8, i gas lacrimogeni erano già stati lanciati?
Sì, avevamo tutti la maschera, ne erano stati lanciati dieci.
Com’è fatto il mezzo antincendio

Avv. PELAZZA (difesa)
Lei ha detto di aver indossato le maschere antigas, è la M90?
Non lo ricordo
Che tipo di gas lacrimogeni venivano usati quella sera, gas Cs?
La dicitura non la conosco

 

ABFuochiartificioTeste D’Amore, Digos (ora in servizio a Napoli, all’epoca dei fatti a Torino), descrive il video: Fuoco d’artificio iniziale segnala inizio operazioni, presso cancello 8 qui siamo un po’ più in basso, nel sovrastampato sovrastante il punto esplorativo, G4 (coordinate sulla cartina). Cancello 8bis. Il teste prosegue nella descrizione del video, afferma che i bagliori sono determinati da alcuni “fuochi”. “E’ un continuo di fuochi, fumogeni e quant’altro esplosi dalla selva, dal cancello 4.

Prosegue il video, il teste spiega che si tratta del lancio di petardi e bottiglie incendiarie. Al momento le persone si trovano all’interno del cantiere, perché la parte delimitata dalla rete è la parte che delimita il cantiere. Il teste spiega che si vede il gruppo di soggetti che con qualcosa, “una fiamma ossidrica”, sta tagliando le barriere. Questo gruppo è stato da loro denominato gruppo “C”.  Sono le immagini della CAM1, ad un certo punto del video il teste spiega che il gruppo C ed il gruppo A si riuniscono, e si vede l’allontanamento dal cantiere “queste persone stanno praticando questo sentiero per allontanarsi”

Camera C, ore 3:14, si vede la baita “abusiva”, come specifica il teste. Secondo il teste nello spettro compare lo stesso gruppo visto prima, perché le telecamere come raggio di ripresa sono affiancate, quindi “questo è il percorso ripreso prima”. Spiega poi che dalle telecamere ci sono differenze di orari “perché non so la spiegazione esatta ma fanno parte di circuiti diversi però hanno una differenza di orario (consulta la documentazione), prendendo come orario le 3:15 come punto di riferimento la camera D nel momento in cui indica le 3:15 esatte la camera C differisce di 38 secondi in posticipo (la C è quella che si visualizza ora), la camera B sempre tenendo come riferimento la C differisce di 40 secondi, quindi tenendo come riferimento le 3:15 saranno le 3:15 e 40.”
Il teste commenta le immagini “qui hanno lanciato un petardo, un altro lancio, un ulteriore lancio… qui hanno acceso, credo, dei fumogeni.. sempre questa fase di preparazione, diciamo di allestimento”. “I bagliori che si vedono ogni tanto dalla telecamera sono riferiti ad altri punti del cantiere. Ecco, qua lanciano anche delle pietre perché verosimilmente si sono accorti della presenza della telecamera quindi cercano di colpirla per metterla fuori uso”. Non sa dire dov’è posizionata la telecamera ma il PM Rinaudo precisa “verosimilmente dov’è arrivato l’ultimo sasso”.

Si passa alla camera A “Siamo proprio nell’area del cancello 8, la telecamera, rispetto alla D, ha 9 secondi in anticipo. “Eccoli qua, sono comparsi nello spettro della telecamera è sempre il gruppo B composto da 6 persone, in questo momento ne vediamo solo 3… adesso sono arrivati gli altri 3. Ecco questo è sempre il lancio utilizzato e come vediamo il soggetto, il primo da sinistra, questi sono i bagliori che si vedevano dall’altra telecamera, sta usando questa sorta di mortaio per sparare petardi e quant’altro. Corrispondevano ai bagliori intermittenti visti dalla telecamera C. Dalla qualità delle telecamere non si riesce a comprendere che tipo di artifizi stiano usando. E’ finita qua, si allontana anche questo gruppo, ma verso il ponte Clarea, utilizza un altro sentiero rispetto ai primi.”
Si passa alla camera D per vedere l’allontanamento.
AB_Video1“Questo è l’allontanamento del gruppo C e del gruppo A e qua si possono contare 15 soggetti, 9 componenti del gruppo C e 6 componenti del gruppo A. Dalle immagini vediamo anche che taluno di questi soggetti trasporta degli oggetti di forma allungata…. e qua siamo più o meno in H2 (quadranti mappa).
PM I fumi provengono dal piazzale sottostante?
Teste si
PM Nella sua annotazione del 18 giugno 2013 lei ha estrapolato dei fotogrammi che adesso faremo vedere così’ li illustra, cominciamo con il primo, così’ descrive quello che rappresenta (si vede un fuoco artificiale).
Teste questo è un fotogramma (CAM1) realizzato dalla CAM1, siamo alle 3:14 e questo è il fuoco d’artificio sparato all’altezza del cancello 8, che noi abbiamo definito come l’inizio dell’operazione, segnale convenzionale. Poi ci sono 3 fotogrammi relativi sempre alla CAM1, siamo alle 3:15 e qui ci troviamo invece nella zona in corrispondenza del cancello 4, quindi siamo in E6-F6 più o meno, tra cancello 4 e cancello 5. Qui invece siamo nel piazzale prospiciente al tunnel esplorativo, G4 e G5 e anche 4 e 5 è una zona abbastanza ampia interessata dal lancio di molotov, petardi…
PM Quindi sono passati 2 minuti e 42 secondi dalla prima immagine
Teste Si. Qui vediamo il gruppo B al cancello 8, il gruppo C ha una forma più allungata perché si sono disposti in due postazioni ha distanza di pochi metri, sono vicini al cancello 8 bis però poi si sono divisi in due gruppi, in pratica, in due sottogruppi. Figura 6A: queste immagini mi hanno permesso di contare i componenti del gruppo perché da queste immagini, nella zona sovrastante il tunnel esplorativo, cancello 8 bis, abbiamo sulla parte alta 4 soggetti , mentre nella parte bassa 5 soggetti, per un totale di 9
PM E’ cosi’ che li ha contati?
Teste si.
PM Passiamo alla 7
Teste qua ho ritenuto opportuno mettere in risalto un casco di colore bordeaux e lo stesso soggetto sta utilizzando questa sorta di fiamma ossidrica e si sta adoperando per incendiare qualcosa..
PM Poi l’ufficio ha accostato questi filmati per avere la visione d’insieme, se possiamo procedere a vederla così’ lei descrive di che si tratta
(per comodità di visione si vedono in contemporanea questi filmati,spiega il PM Padalino)
Teste queste due telecamere fanno parte del circuito control room, sono le immagini viste prima ma comparate tra le due camere, CAM1 e CAM2 control room.
Avv Novaro chiede se questo documento è stato prodotto, Padalino spiega che viene prodotto adesso. Avv Losco chiede di spiegare cosa riprende la CAM2, il teste risponde I5, sotto il viadotto, la zona tra I5 e I4.
PM Questo è quello che vedevano in quel momento dalla control room
Teste si, esatto. Qua siamo in presenza del primo bagliore e qui invece siamo all’altezza del cancello 4, delle vasche, quindi E6, F6… questo dovrebbe essere il gruppo A che nel frattempo sta ponendo in essere questo primo attacco dalla zona delle vasche. Qua, come dicevo prima, si vedono due individui nella selva,

Teste: Qua siamo nella fase più cruenta, praticamente nella fase centrale dell’azione. La CAM1 sta riprendendo sempre il cancello 8bis. Questi sono i focolai che si sono accesi determinati dal lancio delle bottiglie incendiarie che poi sono state rinvenute. Queste invece che vediamo nella CAM2 sono il vario personale che è impegnato nel cantiere che, resosi conto della situazione sta prendendo, penso, i provvedimenti. Mentre la CAM1 sta riprendendo i soggetti mentre si allontanano, sempre facenti parte del gruppo A e del gruppo C.
PM Ha svolto poi altre attività di indagine?
Teste no
PM Non abbiamo altre domande.
Parti civili non hanno domande.

Difesa, Avv.Novaro
Teste ci dà le differenze cronologiche tra le 4 telecamere e la CAM1 e la CAM2
Teste le differenze cronologiche le abbiamo rilevate solo per le telecamere A,B,C e D, che siamo riusciti a calcolare il tempo preciso, non so dare una differenza cronologica tra queste telecamere e la CAM1
Avv se non ho compreso male e A,B,C,D sono camere fisse, tra G3 e I1, le CAM1 e due invece sono telecamere mobile perché si orientano, lei sa dove sono posizionate fisicamente? (no) Chi le manovrava?
Teste sono a disposizione di chi c’è nella control room, personale dell’esercito, non so chi.
Avv nei filmati che lei ha visionato ha mai visto l’arrivo di lacrimogeni in quella zona?
Teste no
Avv un’indicazione su due particolari, sempre sulle riprese, rispetto alla camera 1 alle 3:15:09 si vede un furgone bianco (il tecnico dei PM cerca il video che viene mostrato sui monitor).Ecco, li’ c’è un furgone bianco, che furgone è? E dov’è posizionato?
Teste il furgone non so chi sia, non so di chi fosse a disposizione, siamo sempre nella parte interna del cantiere all’altezza del cancello 4
Avv altri due chiarimenti sulla CAM2 alle 3:17:24 da li’ in avanti e poi in un altro momento si vede del personale in divisa, volevo capire il luogo se riesce ad indicarmelo… ad un certo punto c’è una zoom e si vedono soggetti in mimetica, nella CAM2
Teste: Avvocato io vedo solo un’ombra scura non so dove lei veda la mimetica comunque credo siano le fdo impiegate al cantiere e stanno camminando nella zona…. I3, I4 per intenderci, perché da qui non riesco a capire perfettamente dove si trovano, è l’accesso dei mezzi per arrivare al cancello 8 poi.
Avv l’8ter è li’ vicino? E’ dove vediamo questi mezzi?
Teste esatto
Avv alle 3:19:23, sempre della CAM2, fino alle 3:19:31 si vede un signore che ha una divisa con la scritta POLIZIA, vorrei capire se la zona è la stessa…
Teste siamo sempre nella zona descritta prima, quindi I2, e questi che stanno percorrendo questo tratto sono dei poliziotti
Avv si, quindi più sopra rispetto alle immagini precedenti?
Teste si, diciamo l’immagine ha ripreso anche la zona I3, sono arrivati a I2, stanno salendo
Avv LOSCO: anch’io volevo dei chiarimenti sui video che abbiamo visto, in particolare sulla CAM1. Lei ad un certo punto ha detto che l’azione un po’ più importante viene inquadrata verso le 3:16:40, ecco, quest’azione mi conferma che viene inquadrata dalla telecamera dura 20 secondi? Finisce alle 3:17:02 ? Sto parlando delle persone entrate dal cancello 8bis
Teste dura quasi due minuti
Avv da che cosa lo evince?
Teste dagli orari, gli orari in cui il manovratore della telecamera inizia a concentrare la ripresa su quella zona, quindi noi abbiamo preso il tempo non dall’inizio dell’azione perché non la sappiamo definire ma da quando è stata inquadrata quella zona fino a quando si sono allontanati
Avv ma lei parla nella sua relazione di un’azione durata un minuto e 30
Teste si, quella era la durata
Avv ecco io vorrei venisse mostrato il filmato CAM1 intorno alle 3:14:58. Ecco in questi momenti l’azione all’interno del cantiere non è iniziata me lo conferma ? Nel cantiere, nella zona antistante al cunicolo, ancora non sono penetrati all’interno, conferma?
Teste ancora non sono entrati.
Avv perfetto se possiamo spostarci alle 3:17:00 quindi questa è la fase che ha già detto prima, quella principale, se possiamo andare più avanti, era sui tempi di durata dell’azione. Ecco l’azione termina quando c’p questo fumo e si allontanano, giusto?
Teste l’azione termina adesso quando hanno richiuso il cancello
Avv per questo dice che l’azione non può essere durata più di un minuto e mezzo , due minuti…
Teste l’azione ripresa dalla telecamera è durata all’incirca un minuto e mezzo, due
Avv perfetto, volevo conferma
Avv alle 3:17 a me sembra di capire  che compaia una nuvola di fumo molto molto densa, può essere dovuta al lancio di lacrimogeni?
Teste non glielo so dire, non ero sul posto… c’era talmente tanto fumo
Avv guardi in quel momento non c’è fumo…. sorge all’improvviso..
Teste avvocato non glielo so dire
Avv può escludere che siano lacrimogeni?
Teste non glielo so dire, non so da cosa sono dovuti i fumi, potrebbero essere…. so che comunque sono stati lanciati artifizi pirotecnici che hanno dato vita a del fumo
Presidente: distinguere tra un fumo e l’altro….
Avv lei sa dove sono stati trovati i candelotti dei lacrimogeni?
Teste no, delle cose sequestrate non so dare contezza, io non sono andato sul cantiere, ho solo analizzato le immagini in ufficio
Avv vorrei che si tornasse un attimo al minuto 3:14:53 , in fondo a destra io vedo un furgoncino bianco tipo un pickup (indica con la freccia), vorrei che si andasse al minuto 3:20:26, quindi dopo il lancio degli oggetti nel piazzale, ecco lo vede sempre il mezzo?
Teste si, vedo anche delle persone che stanno scappando…
Avv persone che stanno camminando
PM Beh, camminando proprio……
Teste stanno correndo
Avv vede qualcuno vicino al camion che sta spegnendo l’incendio?
Teste la qualità non è delle migliori, non riesco
Avv lo vede?
Teste no
Avv possiamo andare al minuto 3:24:12 sto cercando di collocare il momento in cui viene spostato il camioncino. Vede nel piazzale la presenza di quel camioncino?
Teste no
Avv perfetto, 3:24:12 il camioncino non si vede. Vede per caso la presenza del mezzo anti incendio delle forze dell’ordine, della polizia? Un grosso mezzo con dei cannoncini che sparano acqua….
Teste: Più che altro non riesco a definire i mezzi a chi appartenessero
Avv le sto chiedendo se vede un mezzo antincendio grande
Teste vedo dei mezzi ma non so distinguere che mezzi possono essere….
Avv possiamo andare al minuto 3:27:30, ecco vede un getto d’acqua in questo momento?
Teste si, adesso si, ma dall’inquadratura di prima non si riusciva a distinguere il mezzo
Avv non si riusciva a distinguere perché non c’era… non è un mezzo piccolo, è un mezzo importante
Teste si ma qui fanno una ripresa un po’ più zoommata…
Avv comunque alle 3:27:11 vede anche lei che c’è un mezzo antincendio
Teste si
Avv torniamo indietro alle 3:15:12, un’immagine che abbiamo visto anche con l’avvocato Novaro, prima. Ecco, un po’ più avanti. Oltre al mezzo che scende mi sembra di vedere alla destra di quel camioncino che sta sulla strada un altro mezzo, probabilmente un defender dei carabinieri
Teste ah si, sotto il pilone
Avv ma siamo in prossimità del cancello 5?
Teste no, siamo un po’ più alti, più o meno al cancello 4
Avv non è dove ci sono i bagliori che ci ha indicato prima?
Teste si la zona è quella più o meno ma il cancello 5 è più in basso rispetto al defungere
Avv possiamo andare verso le 3:16 e 30 così’ mi sa indicare dov’è il cancello 5. Dovrebbe essere questo, che dicevamo prima, quindi è quello il cancello 5.

PM PADALINO
Torniamo a quel momento in cui c’è la persona che ha quella specie di fiamma ossidrica, siamo alle 3:17, questo è il fumo che si vede, procediamo con le immagini…. fino a quando non si abbassano, qui viene lasciata la zona, vada più avanti, il pickup…. Fermiamoci qua. Per sua conoscenza i lacrimogeni producono fiamme?
Teste no, fiamme assolutamente no
PM Grazie.

Si passa alle testimonianze dei Carabinieri.
Lega Giuseppe, di Brindisi. Brigadiere in servizio presso Carabinieri Gorizia. La notte tra il 13 e il 14 maggio era in servizio presso il cantiere di Chiomonte. Con la sua squadra era al cancello 4, indica il punto sulla cartina (su richiesta del PM)

PM Rinaudo: era lei che comandava?
Teste si confermo
PM Quali erano le vostre disposizioni
Teste eravamo li a vigilare per non fare entrare persone nell’area, alle 3:15-3:20 eravamo li’ vicino all’automezzo quando si è illuminato a giorno e in quel momento li’ siamo stati presi di sorpresa abbiamo visto di fronte a noi a 4 o 5 metri dalla recinzione persone che lanciavano bombe carta verso di noi e bottiglie incendiarie
PM Vi hanno colpito?
Teste no perché la rete di recinzione era più alta di quelle del solito e le bottiglie sono cadute all’esterno dell’area, solo un po’ di liquido è arrivato dalle nostre parti quindi ha preso fuoco un po’ di liquido, ma un po’ di sterpaglia che era li’….
PM Quanto è durata quest’azione?
Teste pochi minuti, 4 o 5 minuti al massimo. Erano, che io ricordi, 4 o 5 persone.
PM Avete cercato di uscire per bloccarli?
Teste no perché è stata un’azione contemporanea di queste 4 o 5 persone, ci hanno attaccato con bottiglie incendiarie e nel frattempo due di questi si sono sganciati e non capivano cosa volevano fare pensavamo volessero venire all’interno invece ci hanno chiuso il cancello dall’esterno blindandoci con un cavo d’acciaio e ci sono riusciti. Ce ne siamo accorti subito dopo perché non sapevamo la loro azione quale fosse, pensavamo volessero entrare all’interno e abbiamo pensato di spostare i mezzi e ripararci, avevamo un free lander con i colori d’istituto.
il PM Mostra alcune immagini.
Teste Questa è la rete, era alta, e le bottiglie sono cadute all’esterno
PM Poi lei ha parlato di due soggetti
Teste si, due persone che con cavo d’acciaio ci hanno chiuso dall’esterno
PM Ci conferma che questa è la zona?
Teste si credo sia questa sotto al viadotto
PM Non ho altre domande
Avv LOSCO: Lei ha detto che queste bottiglie sono rimaste all’esterno perché li la rete è più alta, ci può descrivere?
Teste l’altezza della rete è quasi dappertutto uguale…. quella della recinzione, solo che in quella zona siccome dall’esterno del cantiere è un po’ più alta come terreno quindi si potrebbe scavalcare facilmente è stata alzata, quindi è una doppia rete, un’altra rete che appoggia proprio sulla rete di recinzione e va ad alzare…
Avv fin dove arriva?
Teste credo sia alta ancora 3-4 metri,prende quasi tutta quella zona
Avv si attacca al cavalcavia?
Teste credo di si
Avv quindi da dove eravate voi non potevano penetrare oggetti dall’interno
Teste credo, ma questa rete non si vede da lontano, bisogna avvicinarsi
Avv però gli oggetti passano difficilmente
Teste si, difficilmente
Avv voi vi siete accorti dopo che era stato chiuso il cancello dall’esterno?
Teste si perché noi pensavamo che volessero entrare , ma ci hanno chiusi dall’esterno quindi non potevamo neanche uscire fuori….
Avv per impedire un contatto
Teste esatto
Avv NOVARO Lei ha riferito del lancio di bombe carta, petardi e bottiglie incendiarie, si ricorda quante potessero essere le bottiglie incendiarie?
Teste io credo 4
Avv lei ha poi provveduto a verificare i reperti?
Teste no, c’erano altre persone predisposte a fare le verifiche all’esterno.
Avv Losco: Voi eravate 4
Teste 5, 4 + l’autista, c’era anche personale dell’esercito più indietro a noi
Avv aveva anche quello un mezzo?
Teste no, il personale dell’esercito no, un mezzo pesante non un freelance
Avv un LINCE?
Teste un Lince, esatto, erano in posizione più defilata rispetto alla nostra
Avv NOVARO: vuol dire più lontano?
Teste a fianco a noi ma un po’ più giu’
Avv PELAZZA: chi ha incaricato, se ha incaricato qualcuno, di lanciare dei lacrimogeni?
Teste io ho dato l’ordine
Avv a chi ha dato l’ordine?
Teste al carabiniere Di Paola, 3 artifizi, abbiamo cercato di fare una parabola era più che altro per disperdere ciò che stava succedendo, sono andati a finire credo 3-4 metri dalle persone…
Avv e hanno fatto quantità di fumo?
Teste pochissimo
Avv gas CS?
Teste si

Viene chiamato il teste DI PAOLA MASSIMO.
Il PM RInaudo spiega che del cancello 4 ne sentiremo due, Di Paola è quello dei lacrimogeni.
La notte del 14 era in servizio, al cancello 4, con il comandante, Lega Guseppe, Marsano Salvatore, Fiore Lorenzo, Pelessotti Gabriele e Fusaro Marcello.
PM Ricorda se durante il servizio è successo qualcosa?
Teste alle 3:18 circa abbiamo iniziato a sentire botti, fuochi d’artificio e ci siamo allarmati tutta la squadra, sentendo fuochi d’artificio abbiamo provveduto a vestirci, metterci i caschi e vario equipaggiamento, hanno lanciato molotov e bombe incendiarie verso di noi, messo l’equipaggiamento, poi dall’ordine di Giuseppe Lega provvedevo a lanciare 3 fumogeni nella parte alta della boscaglia. Dopo che abbiamo lanciato i fumogeni questi individui si sono dileguati
PM Perché usa i termini fumogeni?
Teste lacrimogeni, CS, noi lo chiamiamo CS
PM Ha avuto modo di notare se qualcuno ha tentato di avvicinarsi alla recinzione?
Teste si, c’erano due individui non si capiva se volevano aprirla o legarla, poi c’erano altri 3 individui che lanciavano queste molotov
PM Quindi due erano attaccati alla rete e altri lanciavano?
Teste si, tra la rete e il cancello
PM E avete poi appurato cosa volessero fare?
Teste in un secondo momento sembra che volessero legare il cancello per non farci uscire… ma io non so, non ho accertato
PM Quanto è durato il tutto?
Teste precisamente non lo so
PM Siete stati colpiti da queste molotov, bombe carta?
Teste siccome c’era la rete … uno con dei residui ha creato un fuocherello, l’altro non è riuscito a colpire il mezzo, ma per poco, poi l’autista ha provveduto a spostare il mezzo.
PM Non ho altre domande.
Avv Straini: ha parlato adesso di qualcosa che stava per colpire un discovery, cos’era?
Teste non so, c’era uno scoppio, poteva essere un residuo di bomba incendiaria, c’era la rete può’ darsi che non è passata tutta ma può darsi che dei liquidi siano arrivati vicini… a un metro e mezzo c’era tipo un fuocherello..
Avv un fuocherello di che dimensioni?
Teste una fiamma notevole che si vedeva
Avv fiamma notevole o fuocherello?
Presidente beh, non stiamo….
Avv prima ha parlato di altri oggetti, cosa è stato lanciato?
Teste quello che ho visto io bombe carta e molotov
Avv quelle che lei chiama bombe carta provocavano una luce, qualche effetto visivo?
Teste non lo so, le molotov si vedevano le fiamme, o quello che è andato ad un metro e mezzo dal mezzo che si vedeva il fuocherello è chiaro che si notava…  quelli che lanciavano hanno creato un fuocherello sul lato destro che poi hanno spento i colleghi e in più davanti al mezzo questa bomba carta ha attirato un altro fuocherello
Avv ma lei ha parlato di bomba carta
Teste non so, io non sono un artificiere, se il fuoco mi veniva addosso….
PM RInaudo: le facciamo vedere il filmato per un chiarimento, questo è il posto dove eravate voi?
(discussione sulle immagini, dalle quali il teste spiega che non si vede il loro mezzo… CAM1 ore 3:15:13)
PM E quel fuoco che si vede in alto?
Teste li’ è dove c’è la recinzione con il cancello
PM Dove eravate voi? (si) Grazie.

Teste RUMMA Giovanni, Carabiniere scelto, Gorizia, era in servizio la notte del 13 maggio al cancello 5. “era notte, ad un certo punto ci sono arrivati dei fuochi d’artificio, quelli che si usano di solito alle feste, ce ne sono arrivati tantissimo addosso poi c’era l’altro gruppo di colleghi al cancello 4 che era alle prese con delle bottiglie molotov che gli venivano lanciate addosso”
Presidente ma lei li vedeva?
Teste il cancello 5  è un po’ più in basso ma la visibilità era buona, non so quante gliene siano arrivate ma sicuramente più di uno
PM Padalino: le faccio vedere un filmato, CAM1 3:15:04, riconosce il luogo?
Teste si, io ero al cancello5 dove c’è il container, il cancello 5 è poco più sotto
PM Lei ha visto quei fuochi?
Teste si
PM Di che si trattava?
Teste si vede anche dall’immagine, ma sono degli artifizi sostanzialmente, che poi sono arrivati anche a noi, in questo frangente noi ci spostiamo per mettere gli indumenti protettivi…
PM Vede una fiamma?
Teste si, quella è una molotov
PM Voi come ordine di servizio cosa facevate?
Teste dovevamo presidiare quella zona per evitare che qualcuno entrasse
PM Quando è iniziato l’attacco dove eravate?
Teste nei pressi del mezzo
PM Siete entrati nel mezzo per indossare le protezioni?
Teste no ci siamo dovuti spostare, per evitare dei danni, in una zona più coperta, per indossare indumenti protettivi e per preparare il mezzo con le grate, non eravamo protetti dal pilone perché poi anche da li’ siamo dovuti andare via, degli artifizi rimbalzavano sull’altro pilastro e ci cadevano davanti ai piedi
PM Potevano colpirvi?
Teste esattamente
Avv LOSCO:  Lei ha detto che dalla sua postazione è riuscito a vedere i lanci al cancello 4, ha parlato di molotov che hanno colpito le reti?
Teste si, hanno colpito le reti perché per l’altezza dalla quale sono stati lanciati erano atti ad offendere i colleghi sull’altro lato, una molotov l’ho vista che si è rotta sulla rete…
Avv mi descrive la rete al cancello4?
Teste c’è una doppia recinzione, quella più esterna è bassa, la molotov si è rotta sull’altra che copre fino al manto autostradale
Avv quindi dal cavalcavia arriva fino a terra?
Teste si, sono due reti, distanziate un metro tra loro
Avv quindi c’è la recinzione e poi un’altra rete, giusto?
Teste guardando dall’esterno c’è prima la piccola con il filo spinato e poi c’è la rete che da terra parte fino a sotto il cavalcavia
Avv il personale dei carabinieri al cancello 4 era dopo la seconda rete?
Teste per forza, un metro di distanza
Avv non ho altre domande.

PM Padalino: Lei ha detto di una molotov lanciata più o meno nella zona dove vi trovavate, le faccio vedere un filmato (CAM1), se guarda sulla destra vede che c’è..
Teste si, c’è il bagliore della molotov….. praticamente nel container…. sul lato che c’è il pilastro, si vede che è un po’ spostato
PM E’ da li’ che lei osservava?
Teste io ero fuori dal container
PM Poi si vede questo bagliore
Teste si (brusio tra gli avvocati della difesa)
PM Esattamente quello che lei ricorda?
Teste si
Avv Novaro forse ho equivocato io ma la domanda fatta dal PM sembrava sollecitasse una ricostruzione diversa, verso il cancello 5 lei ha visto il lancio di bottiglie molotov?
Teste no, verso il 4, al 5 ci arrivavano petardi e fuochi d’artificio
Avv. Pelazza (tenta una domanda , ma rinuncia).
PM Cancello 5 chi c’era ancora?
Teste Mi sa che i due rimasti erano al cancello 4.
PM Guerini?
Teste si, è fuori
PM E allora,Guerini era al 5.

GUERINI ROCCO ALESSANDRO, classe ’85, Roma. In servizio presso il tredicesimo reggimento dei Carabinieri. La notte del 13 maggio era in servizio al cantiere di Chiomonte, al cancello 5. Non ricorda la posizione esatta ma era presso il cancello 5 in un’altura, verso la recinzione, “dove ci sono le macchinette, punti di ristoro, era un punto di osservazione e alle 3:20 circa un razzo di segnalazione fu esploso e parti’ un attacco con fuochi d’artificio, bottiglie incendiarie, bombe carta, verso la zona del cancello 8 e noi fummo coinvolti dai fuochi artificiali. Stessa cosa ma includendo bottiglie incendiarie al cancello 4”.
PM Le mostro un filmato, la ripresa riguarda i cancelli 5 e 4 , 15.15 CAM1
PM lei si trovava dove c’è la baracca sotto il pilone
teste si tra l’altro alcuni della mia squadra erano entrati per indossare gli strumenti protettivi. Ricordo che cominciarono a piovere fuochi artificiali, ricordo il rimbombo sul nostro gabbiotto, ricordo di aver visto molotov o bombe incendiarie, non so dire, all’altezza del cancello 4, fermarsi sulla recinzione ed esplodere a terra, una esplose anche da noi,esplodendo alla base del cancello 5.
PM Dove si vede quella fiamma è il cancello 4?
Teste si, il cancello 4
PM Ad un certo punto vedrà del fumo in prossimità della vostra zona , ecco, lo ricorda?
Teste guardi, onestamente…
PM S’è visto anche qualcosa di illuminato che attraversa
Teste onestamente non le so dire se era quello il fumo preciso, qui il cancello cinque non è inquadrato, è sotto, perché li’ c’è una discesa che porta all’uscita del cancello 5…
PM Quindi è dove si vede il fumo?
Teste si
PM Andiamo avanti con le immagini…. al cancello 5 avete usato lacrimogeni per contrastare l’attacco?
Teste le dico di si per sentito dire…
PM Lei non ha visto?
Teste no
Avv NOVARO: senta ma il suo collega Giuseppe Lega era con lei?
Teste no, comandava il nucleo al cancello 4
Avv Novaro: no, scusi, RUMMA
Teste si
Avv a domanda specifica lui non ricordava molotov verso il vostro cancello, lei invece lo ricorda?
Teste si, assolutamente
Avv non abbiamo rilevazioni di reperti però, da che cosa lo deduce?
Teste da un piccolo focolaio improvviso fatto in quel modo, un incendio…
Avv quindi lei non vede la bottiglia ma l’esito?
Teste si, ho visto l’esito, io ricordo questo, magari ricordo male ma ricordo fiamme a terra presso il cancello 5 tra virgolette di punto in bianco, quindi data anche la presenza di molotov…
Avv ha fatto una deduzione, 1 più 1, grazie
Avv LOSCO Lei si è accorto che il cancello 5 era stato chiuso dall’esterno?
Teste no, il cancello 5 non permette di vedere all’esterno….. la boscaglia è fitta
Avv quindi lei non ha visto le persone chiudere il cancello?
Teste no, non ho visto
Avv quindi vi siete accorti solo in un secondo momento della chiusura?
Teste si
Presidente: Cavallaro è un suo collega?
Teste si, era il mio comandante di squadra ma è stato trasferito di recente…

I PM rinunciano a Pelsotti, Dellipriscoli, Fusaro e Marsano.
PM Rinaudo: Pelsotti tra l’altro è in servizio all’estero. Cavallaro mercoledì’ prossimo.
Presidente: la prossima volta ci sono anche dal 59 al 68, quelli calabresi. Possiamo anche qui fare una cernita? Sono ben 9 questi cacciatori, per non farli venire su, dove prestano servizio?
PM RInaudo: ne sentiremo solo due
Presidente alcuni sono indicati anche dalla difesa, chi sentiamo?
PM Masso, Di Leonardo, Abbatiello, e Di Mauro. Sentiremo solo Masso e Di Leonardo.
PM Rinaudo: poi sentiremo Priscolo, Frisuolo e Cantari
Presidente piccolo problema, gli altri del primo gruppo indicati anche dalla difesa cosa vogliono fare i difensori con questa rinuncia? Massa ,Di Leonardo, poi Abbatiello, di Mauro, e Parafioriti…
Avv li abbiamo indicati tutti, ma io adesso non ho la lista testi con me… comunque rinunceremmo anche noi.
Presidente Rinuncia a Abbatiello, Dimauro, Parafioriti, Palummo, Licciardello e Santelli.
PM RInaudo: Quindi ne abbiamo 4
Presidente poi dopo ci sono anche Mirante e Floris, sui sequestri, della DIGOS.
Avv Losco: sul sequestro del compressore?
PM Rinaudo: sul sequestro solo Mirante, Rigoni è della scientifica. Si rinuncia anche a Floris.
Presidente: c’è quel problema da risolvere, mi pare che le difese si siano sostanzialmente rimesse, di quei testi che noi abbiamo tolto di mezzo ma, in particolare Petronzi, Di Gregori e Fusco, e poi della dottoressa VILLA, nel senso che dopo l’elenco di tutti quegli episodi per lo meno questi 3 erano anche indicati per aver fatto delle indagini per questo fatto, bisognerebbe sentire magari non tutti e tre… chi è più informato?
Rinaudo: la Villa per le indagini su Milano, la dottoressa VILLA per le indagini su Torino, degli altri due non rinunciamo a Di Gregori che ha svolto indagini su tabulati e celle, ma rinunciamo a Fusco.
Rinaudo: ma non la prossima udienza, la prima dopo le ferie ….
Presidente: siccome sul fatto c’è già stata una ricostruzione abbastanza consistente ma rimane da risolvere il problema dell’individuazione dei soggetti
Rinaudo si può puntare al riconoscimento vocale…
Presidente possiamo sentire Petronzi?Gregori?
Rinaudo Non sono testi brevi…
Presidente: uno dei due… cercate di portarcene almeno uno dei due o se volete vedere la dottoressa, che è il suo argomento, stiamo parlando sempre delle indagini su questo fatto
Rinaudo per quanto riguarda Petronzi siccome è dirigente della DIGOS se non ha altri impegni… ci provo, Granata (87) sulla consegna dei file audio ai periti, sicuramente, siccome c’è stato un chiarimento (si riferisce alla questione sollevata dalle difese in una prima fase, sollevata anche dal tribunale del riesame in Cassazione)
Avv Straini: il riferimento è al riesame…
Padalino era per chiarire quel passaggio ma se viene dato per assodato per noi va benissimo, produciamo l’annotazione dove si dà atto che vengono consegnati ai consulenti i file audio sulla base dei quali sono state fatte le consulenze…
Avv Novaro era tutto riferito al tribunale del riesame
Padalino produciamo l’annotazione, almeno quella
Presidente o diamo per scontato a verbale che la questione non c’è
Padalino ma è importante perché c’è l’elenco esatto dei file
Rinaudo la prossima udienza la portiamo
Presidente la leggiamo tutti insieme
Padalino Pellegrini e Jaman rinunciamo, 89 e 90…. l’89 sulla realizzazione della copia conforme dei file audio, ma credo non sia un problema
Rinaudo Mi comunicano che il dott. Di Gregori è in ferie, il Dott. Petronzi è fuori torino per servizio mercoledì’, l’ispettore Granata è in malattia….
Presidente è un dramma
Rinaudo vorrei anticipare che la prossima udienza noi produrremo un nuovo atto processuale, quindi questo potrebbe creare forse problemi sulla durata dell’udienza quindi quei testi potrebbero essere più che sufficienti
Avv Novaro: non ho compreso se quel fotogramma di cui ci stiamo servendo in più occasioni siamo riusciti a datarlo
Rinaudo Non ancora (si riferiscono a quello della vista aerea)
Presidente la solita che usiamo per la battaglia navale
Avv Novaro chiede di poter avere una segnalazione dagli agenti della penitenziaria in caso di segnalazione degli imputati per esigenze difensive , il Presidente acconsente.
Presidente Poi c’è un’annotazione della dottoressa Cianciulli…
Rinaudo: la foto aerea è 15 luglio 2013

Ore 13:25 l’udienza termina.

Simonetta Zandiri

 

Comments are closed.