Dall 1 al 4 Novembre, a Lucca, si è tenuta una manifestazione di livello mondiale, il Lucca Comics & Games. Quest’anno vi ha anche partecipato attivamente un gruppo di NO TAV provenienti dalla Val di Susa, e da altre zone d’Italia. Circa una trentina di persone, il Venerdì 2 e Sabato 3 Novembre, a seguito delle dichiarazioni di Gérard Depardieu,  “Il mio Asterix è No Tav”, hanno inscenato lungo le mura e per le vie della città, una rappresentazione che inscenava la battaglia tra i Galli e i Romani, dove i Galli rappresentavano i buoni No Tav, e invece i Romani rappresentavano i cattivi. Lo spettacolo itinerante ha avuto un enorme successo,basti pensare che le stime sono state di circa 180000 presenze, un vero record a dire delle testate locali. L’informazione è stata molto efficace, infatti oltre ad aver distribuito un volantino creato per l’occasione, gli attivisti hanno parlato con la gente molto incuriosita sulla vicenda TAV, ed hanno spiegato i motivi di quest’opposizione ventennale. Molti, con aria molto sbigottita, hanno risposto “ma in televisione e sui giornali queste cose non le dicono” (e chissà come mai), andando via si sono ripromessi di venire a conoscere la Valle e i suoi abitanti per rendersi conto con i propri occhi della reale situazione.

 

Cogliamo l’occasione per ringraziare della favolosa ospitalità, gli amici di Luccalibera e il M5S di Lucca

 

Comments are closed.