Due dibattiti a Torino | Macerie.

Due dibattiti che si terrano a Torino il 7 e l’8 di maggio prossimi. Il primo su un argomento che evidentemente interessa soprattutto agli anarchici, o meglio a quegli anarchici che si domandano come intervenire nelle lotte insieme agli sfruttati e come farlo in un’ottica insurrezionale – neanche a tutti gli anarchici, insomma. Il secondo invece su di un tema meno specifico che sicuramente può stimolare la riflessione anche in un ambito più vasto: sempreché si sia disposti a metter da parte per un attimo remore che spesso hanno più del tattico che dell’etico e pure tutta una serie di parole d’ordine tanto truculente quanto vuote.

caricate qui (formato Pdf, formato Jpeg) quel che vi può servire per stampare e diffondere le locandine dei due incontri.

macerie @ Aprile 22, 2015

Consigli di lettura / 1

Un po’ per aiutare chi volesse partecipare alla discussione che si terrà fra qualche giorno all’Asilo occupato, un po’ per dissuadere chi volesse venire invece a parlar d’altro, vi ricopiamo qui sotto alcuni passi che trattano di insurrezione, lotte intermedie e “nuclei autonomi di base”. Sono tutti tratti da testi di Alfredo M. Bonanno, che giovedì sarà insieme a noi a discuter proprio di questi temi, e sono contenuti tutti in volumi editi dalle Edizioni Anarchismo.  Buona lettura e a giovedì.

Un frammentoi:

Meglio un’insurrezione fallita che cento tentennamenti che fanno fallire cento occasioni da cui sarebbe potuta scaturire la rivoluzione definitiva. Siamo quindi contrari a coloro che dicono che le recenti batoste del movimento rivoluzionario ci dovrebbero fare riflettere e ci dovrebbero far concludere per una maggiore prudenza. Riteniamo che il tempo delle insurrezioni sia venuto, proprio perché è sempre tempo di battersi mentre l’attesa torna solo utile al capitale.
QUI i testi completi  (LINK)

This article has 1 comment

  1. Purtroppo è uscito un articolo che anche solo per il titolo meriterebbe una risposta , spero venga diffuso l’audio completo della serata così si eviteranno pericolose “strumentalizzazioni” di parole che avevano tutt’altro significato http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/09/no-expo-sport-rivoluzionario-il-teorico-degli-anarchici-duri-boccia-i-black-bloc/1665868/