In corso l’esecuzione del sequestro preventivo dell’omonimo stabile nel quartiere di San Salvi

Stamani, a seguito di un’indagine condotta da polizia e carabinieri,  sono in fase di esecuzione una serie di misure cautelari, emesse dal gip del Tribunale di Firenze, nei confronti di esponenti anarchici fiorentini indagati “per aver costituito un’associazione a delinquere in seno ai predetti ambienti che ricorreva alla pratica della violenza per affermare la propria ideologia”.

I fatti contestati agli indagati riguardano una serie di episodi di violenza commessi nel corso del 2016, sfociati in reati che vanno dalla violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, a ripetuti danneggiamenti di sedi politiche, edifici del centro storico cittadino, automezzi delle forze dell’ordine e di soccorso, porto di armi improprie, detenzione e trasporto di materiale esplodente, violenza privata nei confronti di cittadini, fino alla rapina impropria.

In corso l’esecuzione del sequestro preventivo dell’omonimo stabile nel quartiere di San Salvi, ritenuto la “principale base logistica dell’associazione per delinquere di ispirazione anarchica“.

I particolari dell’operazione verranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà presso la Procura della Repubblica di Firenze.

 

Sorgente: Anarchici di Villa Panico: sgombero e misure cautelari

Salva

Comments are closed.