AulaBunkerIN DIRETTA DALLE ORE 9

( qui l’udienza precedente )
Alle ore 9,20 entra la corte, segue l’appello delle parti e viene chiamato il teste della difesa Franzoni Maria, alla quale l’avv. Colletta chiede se partecipò alla manifestazione del 3/07/2011…
Teste Io partii quel giorno da Exilles, mi fermai nella zona di prato dopo il ponte sulla strada che porta a Chiomonte per pranzare, faceva caldo, c’era molta gente e ad un certo punto hanno cominciato movimento di gente con i bambini che si agitava, non so di preciso l’ora, qualcuno diceva via via andate via e poi han cominciato ad arrivare i lacrimogeni, io mi sono guardata in giro, ne ho visto uno cadere, poi ho cominciato a correre
AVV Ma era sempre nella stessa zona, dove c’era sul prato anche qualche bambino?
Teste Sì, poi scappai sulla strada verso Chiomonte con molta gente e non vedevo + niente
Avv. Tratto in salita o in piano?
Teste Nella curva mentre salivo ho iniziato a sentire bruciore e non vedevo, qualcuno mi ha dato del maalox
Avv Ha mai assistito ad atti di violenza dei manifestanti contro le fdo?
Teste No mai
Controesame e pm nessuna domanda

Viene introdotta la teste Cinato Ausilia, interrogata dall’avv. Colletta che le chiede se era presente alla manifestazione del 3 luglio e a che ora e cosa successe
Teste L’ora non la ricordo, sono partita da Exilles e arrivando sul ponte vedevamo ancora molta altra gente arrivare, era primo pomeriggio perché era ora di pranzare, ci siamo messi nel prato della Garavella, parlavamo ridevamo qualcuno suonava e cantava, c’erano tutte le tipologie di persone, poi abbiamo visto del fumo arrivare dalla Maddalena zona del museo, ho ricevuto una telefonata di mia sorella che era dall’altra parte all’altezza dell’autostrada con i bambini, che mi diceva che sparavano, e ci è presa l’angoscia e il panico. Ci siamo spostati e il fumo si alzava anche dalla nostra parte del cancello vicino al ponte, lo vedevo perché andavo avanti e indietro, e mi ero avvicinata al ponte e il fumo arrivava dal muretto vicino al cancello
Avv Ha visto comportamenti o atteggiamenti da parte dei manifestanti che potevano giustificare i lanci?
Teste Io l’unica cosa che ho visto è una corda agganciata al cancello da alcuni ragazzi, non so se era per quello
Avv Ha visto manifestanti oltre il cancello?
Teste Assolutamente no. Poi sono arrivati lacrimogeni anche nella zona del noce e dove c’era la tenda del primo soccorso, i manifestanti sul prato erano assolutamente pacifici, gente che mangiava e guardava, nessuno lanciava sassi, poi andai su verso Chiomonte per un paio di curve. Su si vedeva un grande fumo ed entrai in panico anch’io perché stavo male con nause vomito respiro difficile e lacrimazione. Vidi altri come me ed un ragazzo con una ferita sulla testa, si vedeva il sangue, non so che ferita era, mi riferirono che era stato ferito da un lacrimogeno, poi mi allontanai e non tornai più giù
Pm Quaglino Sulla corda, cos’ha visto? I ragazzi cosa facevano? Quanti erano?
Teste Tiravano la grata verso di loro, mi sembravano a volto scoperto. Non so quanti erano, una decina quindicina
Pm Nessun’altra domanda
Avv difesa controesame In seguito precisazione procuratore, il lancio di lacrimogeni non ricorda se avvenuto prima o dopo l’aggancio di questa grata?
Teste Presumo dopo ma non ricordo
Avv. Dove era rivolto il lancio a parte questi 10 ragazzi?
Teste No, sulla gente, dappertutto, ho visto lacrimogeni finire sul torrente, sul muretto, sul prato dove si mangiava, e la gente ha cominciato a scappare, vomitava, cadeva, scappava

Viene introdotto il teste Antonino Cristiano, fotografo professionista, che interrogato da avv. Difesa spiega i fatti del 3 luglio da lui vissuto com operatore: dice che il suo scopo era contestualizzare, tipo vecchietta con fascina, ma di essersi subito trovato in Ramat in situazione di grande impatto e per lui di visione di scontro e conflitto mai vissuti prima. I poliziotti schierati, il lancio di lacrimogeni, noi operatori a volto scoperto, e soprattutto il collega di YouReporter che ebbe una gamba spezzata, una collega di Torino che conoscevo bene e altri freelance.
Avv. Il lancio fu accidentale?
Teste Non so dirlo
Avv. Vide
Teste Sembrava di essere dentro un film tipo Il gladiatore, arrivavano lacrimogeni da tutte le parti e la situazione era di grande tensione, arrivavano addosso, preferisco filmare partite di pallavolo, situazione estremamente tesa, estremamente violenta e noi della stampa eravamo oltretutto attenzione da parte di tutti e un cameraman della Stampa, ricordo, circa sessantenne, ad un certo punto se ne andò Arrivavano pietre dappertutto
Avv Chi le lanciava
Teste Difficile dirlo, non voglio giudicare, lo scontro era fisico, dalla rete le lanciavano su di noi, noi eravamo sotto, solo noi
Avv Ma corpi che venivano in contatto?
Teste no
Avv conosceva il sig. Matteo Schiaretti di Parma?
Teste indirettamente, la città era piccola, lo incontravo ai concerti… il 3 luglio, circa verso le 12 abbiamo fatto la strada insieme nel bosco e poi l’ho perso di vista perché mi organizzavo per il mio lavoro
Avv  Ha notato oltre al suo collega se qualcuno è stato ferito
Teste sì, il suo assistito l’ho visto barcollare e zoppicare, era stato beccato in pieno da lacrimogeni
Avv ha visto il momento in cui è stato colpito
Teste sì, ma di spalle
Avv chiede di vedere video sul fatto Ma c’è problema mancando consulente, comunque il teste è in grado di spiegare quanto vede, parla del suo imbarazzo anche a parlare con le forze dell’ordine, la fretta, il panico… I tiri a volte erano a parabola, ma spesso no, bensì dall’alto diretti
Avv. Chiede venga messo a verbale che quello comunque era contesto di dove collega riportò frattura.

Pm chiede se aveva già visto quel video
Teste sì, era divenuto come diciamo noi virale, cioè da amatoriale a pubblico e mi sembra l’avesse trasmesso La7, perché rimasto fisso sull’inquadratura non si era accorto che non dico fosse l’obiettivo ma era lui che si sarebbe beccato lacrimogeno sulla gamba, io invece me ne ero accorto. Le foto che non ho venduto sono sul mio profilo fb
Pm vide lancio di pietre contro fdo?
Teste Sì, io in passato ho parlato genericamente su questo aspetto perché erano tutti travisati, fdo in divisa e altri anche per i lacrimogeni quindi non saprei bene le dinamiche, inoltre ero ad una certa distanza. Io però ho visto lanci di pietre contro fdo
Avv difesa Nella zona dove eravate non c’era nessun altro oltre voi operatori? E nonostante questo siete stati fatti oggetto di lanci di pietre di agenti?
Teste Sì. Eravamo abbastanza isolati, di solito durante manifestazioni stiamo un po’ staccati anche per avere spazio per riprese. Eravamo riconoscibili, con attrezzature anche molto costose
Avv. Ad un certo minuto si sente dire “che cazzo vogliono da noi?”
Teste Sì, perché ci indicavano, e non potevano che indicare noi data la conformazione della valle del prato e del bosco. Secondo me volevano proprio colpire noi.
Avv. Si ricorda com’era vestito Schiaretti
Teste mi sembra una felpa ma in tutta coscienza sono passati 2 anni, non ricordo

Teste Baruffini Beatrice
Avv Schiaretti le chiede circa i fatti 3 luglio
Teste Siamo partiti da Parma verso le 5 mattina facendo tappa a Milano, persone di diverse tipologie e età, siamo arrivati in valsusa verso le 9 e mezza della mattina, a Exilles, clima di festa quasi. Io sono attrice regista e lavoro in un teatro soprattutto per l’infanzia. Andai in valsusa dopo i fatti di giugno, non appartengo a movimenti ma condividevo causa e andai per solidarietà
Il corteo colorato secondo me si divise ad un bivio e io andai verso sinistra. In alto giunti alla frazione non ho proseguito perchè arrivati ad un boschetto il lancio di lacrimogeni mi fermò nonostante limoni che mi diedero e tornai indietro, non riuscivo a respirare
Avv Ma è stata oggetto di lancio diretto?
Pm opposizione
Avv Ha visto scontri?
Teste Personalmente ero in posizione che non vidi scontri, il mio ricordo è uditivo, ricordo però che proprio noi, al ritorno  verso le 3 le 4 le 5 del pomeriggio fummo proprio noi minacciati da una squadra antisommossa che ci è venuto incontro anche se non facevamo niente, non facevamo nulla,m eravamo in canottiera chiacchieravamo, io guardai indietro e vidi una ragazza come me a volto scoperto senza casco che di fronte a 2 3 poliziottti che la minacciavano, io sono andata verso di lei e ho visto quello che credo fosse loro superiore e gli diceva “Ma che c. state facendo?”
Avv Facciamo chiarezza: 2 momenti, il primo quando ho dovuto indietreggiare, ci dica se in quel momento c’erano lanci di sassi dei manifestanti?quanti eravate?
Teste no nessun lancio. Intorno a me il sentiero era stretto, uscendo si rischiava di cadere
Avv Parliamo del secondo momento, minacciati, aggrediti da fdo? Precisi meglio
Teste Se vedo agenti con caschi manganelli che picchiano sullo scudo che vengono verso di me è già secondo me una sorta di minaccia, non sono semplici domande, ma una propria avanzata che aumenta di velocità, le vie erano strette, e ci siamo automaticamente dispersi, mi è sembrato un atto intimidatorio, infatti furono fermati e la ragazza era sola e disarmata
Avv Conosceva il sig. Schiaretti Matteo?
Teste l’ho visto sul pulman e all’arrivo, durante il corteo e nel paesino perché l’ho visto sostenuto da altre 2 persone ferito ad una gamba, l’hanno fatto sedere alla fontana dell’acqua fresca, ci siamo preoccupati
Avv. Verso che ora? Ha visto sangue tagli?
Teste Tra mezzogiorno e le due forse perché il senso del tempo si perdeva. Ho notato che chiedeva antidolorifico e che non riusciva a stare in piedi. Ho visto gamba insanguinata anche se non sangue sgorgare. Poi è tornato con me in autobus, siamo stati fermati e scortati molto tardi da una moto e 2 camionette in una piazzola di sosta solo il nostro autobus non ricordo dove e in quel momento la piazzola era piena di agenti antisommossa schierati e agenti digos, che a parte la paura sull’autobus quando l’autista apre la porta posteriore e vidi poliziotti venire con il manganello alzato contro di noi ma l’autista richiuse subito la porta. Fummo poi fatti uscire uno per volta, fotografati c’erano telecamere e macchine fotografiche, zainetti aperti per far vedere cosa c’era dentro, identificati, e basta. Perquisiti non mi sembra.
Avv. Anche Schiaretti?
Teste Sì, non ricordo precisamente ma certo aveva anche lui lo zainetto, ma io ricordo solo il mio di momento
PM nessuna domanda
Avv difesa Avete ricevuto verbale di perquisizione
Teste Io non ricordo, secondo me nessuno di noi
Giudice chiede cosa indossava schiaretti, se dopo analgesico lo vide ancora
Teste maglietta e felpa…Dopo l’ho perso di vista

Teste Bono Erica, presente il 3 luglio a chiomonte, arrivata da Parma a Exilles
Racconta di essere salita verso un paesino, una frazione
Avv chiede se conosceva Matteo Schiaretti
Teste Certo era con me, anche se spesso ci si perdeva di vista.
Poi l’ho visto ferito, in tarda mattinata, vicino ad una grande fontana, sorretto da 2 persone perché non poteva camminare, si tirò su il pantalone per immergere la gamba nella fontana, poi arrivò una ragazza medico. Non perdeva moltissimo sangue, sembrava + un ematoma. L’ho poi rivisto… si emoziona…Abbiamo visto salire le fdo, ci sentivamo in trappola e poi hanno cominciato a battere con il manganello sugli scudi, segue fuggi fuggi generale, l’ho poi rivisto sdraiato in un prato dopo un po’ di tempo.
Poi è sceso un vecchietto con un cesto pieno di panini quindi doveva essere ora di pranzo.
Ho poi rivisto Matteo sul pulman, era notte durante il viaggio di ritorno.
Avv cosa successe
Teste c’era una moto e poi 2 volanti che ci scortano, per un lungo tempo. Ad ogni uscita c’era una volante come per impedirci di uscire, fino ad arrivare in un piazzale dove c’erano 13 camionette, le ho contate, agenti schierati che si avvicinano ai finestrini. Un ragazzo è sceso per parlare ad una persona in borghese che gli dice che dovevamo scendere uno per volta, tirare fuori ogni cosa, c’era schieramento fotografi.
Avv Avete firmato un verbale di perquisizione?
Pm Opposizione
Giudice rigetta
Avv Vi hanno fatto firmare verbali?
Teste No
Avv. Vi hanno chiesto di aprire zaini? A tutti?
Teste a tutti, anche il sig. Schiaretti?
Teste Non ricordo se avesse zaino
Pm com’era vestito schiaretti
Teste Pantaloni e felpa con disegno circolare davanti, un logo di qualche marca

Avv. Difesa Schiaretti dice che rinuncia ai suoi altri testimoni
Avv. Vitale e altri dichiarano di rinunciare anche loro a vari altri testi
Altri testi hanno comunicato di non avere potuto essere presenti, siamo all’elenco testi prox udienza: Revelli, Caserta, Giorgione, Caccia, Cassani, Brasola, Ferrari, Russo Giovanni, Perotto Paolo, Rossero, Vignozzi, Grillo e Manto.

 

L’udienza termina alle 11:21, prossima udienza il 10 giugno.

Maria Eleonora Forno – Simonetta Zandiri TGMaddalena

Comments are closed.